Home Politica

Facebook ha censurato un video di Trump che conteneva informazioni false sul coronavirus

È la prima volta che il social agisce per censurare informazioni false diffuse da un capo di Stato

Ieri il presidente degli Stati Uniti Donald Trump aveva pubblicato su Facebook un video di una sua intervista a Fox News in cui diceva che “i bambini sono quasi immuni” dal coronavirus. Ovviamente non è vero, e per la prima volta Facebook ha agito per censurare informazioni false diffuse da un capo di Stato: ha rimosso il post.

Come ha spiegato Andy Stone, portavoce di Facebook, la decisione è stata presa perché “il video include false affermazioni secondo cui un gruppo di persone” sarebbe immune dal coronavirus, violando le policy del social in materia di disinformazione e prevenzione dell’epidemia.

È la prima volta che Facebook rimuove un contenuto dalla pagina di Trump. Anche Twitter ha censurato lo stesso video, pubblicato dall’account della sua campagna elettorale e retwittate dal presidente.