È morto David Sassoli, Presidente del Parlamento Europeo | Rolling Stone Italia
Home Politica

È morto David Sassoli, Presidente del Parlamento Europeo

Aveva 65 anni. Dopo una vita dedicata al giornalismo, aveva iniziato la sua carriera politica nel 2009. «Riposa in pace, caro David», ha scritto la presidente della Commissione Ursula von der Leyen

David Sassoli

Foto: Frederick Florin/PoolL/AFP via Getty Images

«Il Presidente del Parlamento Europeo David Sassoli si è spento alle ore 1:15 dell’11 gennaio presso il CRO di Aviano (PN) dove era ricoverato». Con queste parole del suo portavoce Roberto Cuillo è stata annunciata la morte di Sassoli, ricoverato dal 26 dicembre a causa di «complicanze per disfunzione del sistema immunitario».

Tra i tanti messaggi di cordoglio, uno dei più affettuosi è quello della Presidente della Commissione Europea Ursula von der Leyen, che ha scritto su Twitter in italiano: «Sono profondamente rattristata dalla morte di un grande europeo e italiano. David Sassoli è stato un giornalista appassionato, uno straordinario Presidente del Parlamento Europeo e soprattutto un caro amico. I miei pensieri vanno alla sua famiglia. Riposa in pace, caro David».

Nato a Firenze, David Sassoli iniziò la sua carriera nel giornalismo, diventando uno dei volti più popolati e autorevoli del Tg1, di cui fu anche vicedirettore durante la direzione di Gianni Riotta. Il suo percorso in Rai si chiuse nel 2009, quando decise di passare alla politica, sua passione fin da quando era ragazzo.

Candidato come capolista del neonato Partito Democratico nella circoscrizione Italia centrale, venne eletto la prima volta con oltre 400mila preferenze e diventò il capogruppo della delegazione del Pd al Parlamento europeo.

Nel 2013 partecipò alle primarie per la candidatura a sindaco di Roma, ma venne battuto da Ignazio Marino. Restò quindi in Europa e passò alla vicepresidenza, carica che ricoprì dal 2014 al 2019. I temi di cui si occupò maggiormente sono trasporti, politica euro-mediterranea e bilancio.

Il 3 luglio del 2019 Sassoli venne eletto Presidente. Tra gli argomenti a lui più a cuore, e che pose fin nel suo discorso d’apertura, ci sono stati il cambiamento climatico, la necessità di una politica più vicina a ai cittadini e ai loro bisogni e l’urgenza di rafforzare la democrazia parlamentare e di promuovere i valori europei.

Grazie a lui, il Parlamento Europeo è stato il primo al mondo a passare a dibattiti e votazioni a distanza durante la pandemia da coronavirus. Il suo incarico come Presidente sarebbe scaduto a giorni: la prossima settimana la riunione plenaria dell’Europarlamento di Strasburgo deciderà il nome del suo successore.

Sposato con Alessandra Vittorini e grande tifoso della Fiorentina, aveva due figli.

Altre notizie su:  David Sassoli