Home Politica

C’è stato un grosso blitz anti-Camorra a Napoli

59 indagati, oltre 80 milioni di euro di beni sequestrati. Coinvolti anche i tre fratelli di un senatore di Forza Italia

Salvatore Laporta/KONTROLAB /LightRocket via Getty Images

Come riporta Repubblica, questa mattina i carabinieri del Ros hanno lanciato una grande operazione nella zona di Sant’Antimo, nel napoletano, contro diversi clan della Camorra, andando a colpire “una fitta rete di cointeressenze sia in ambito politico sia imprenditoriale”. L’operazione colpisce i clan “Puca”, “Verde” e “Ranucci”. 

Da quanto si sa finora, sono stati sequestrati beni per oltre 80 milioni di euro. Nell’inchiesta sarebbero coivolti anche i tre fratelli di un senatore di Forza Italia, Luigi Cesaro. Gli indagati sono 59, accusati di numerosi reati tra i quali associazione mafiosa, concorso esterno, corruzione elettorale ed estorsione.

Altre notizie su:  camorra italia mafia napoli