C’è stato un attentato a Waukesha, nello stato americano del Wisconsin | Rolling Stone Italia
Home Politica

C’è stato un attentato a Waukesha, nello stato americano del Wisconsin

Un 39enne alla guida di un Suv si è gettato a tutta velocità su un corteo natalizio. Il primo bilancio è di 5 morti e 40 feriti, diversi dei quali sono in gravi condizioni

Come riporta Repubblica, ieri pomeriggio c’è stato un attentato a Waukesha, cittadina nello stato americano del Wisconsin, dove un Suv si è scagliato ad alta velocità contro un corteo natalizio investendo diverse persone. Il primo bilancio è di 5 morti e 40 feriti, molti di quali sono bambini e sono in gravi condizioni. 

Alla guida del Suv c’era Darrell E. Brooks Jr, un 39enne già noto alle forze dell’ordine per diversi reati e che era uscito dal carcere due giorni fa dopo aver pagato una cauzione da 1000 dollari. L’attentatore è stato arrestato dalla polizia che ha provato a fermare il Suv anche sparando. Ignote per ora le motivazioni dietro l’attacco. 

L’attentato è un classico esempio di car ramming, una modalità diventata sempre più diffusa negli ultimi anni perché semplice da realizzare, difficile da prevenire per le autorità e potenzialmente molto pericolosa, adottata sia dal terrorismo islamico che dall’estrema destra – esempi di attentati del genere vanno da quello sulle ramblas di Barcellona nel 2017, rivendicato dall’ISIS, a quello di Charlottesville durante la manifestazione Unite the Right, sempre nel 2017, compiuto da un estremista di destra.

Per gli abitanti di Waukesha, il corteo natalizio rappresentava un ritorno alla normalità dopo che quello dell’anno scorso era stato cancellato per il Covid. L’attentato è stato documentato da diverse persone presenti sul luogo in quel momento. Anticipiamo che i video sono molto forti.