Home Politica

Caso Salvini-moto d’acqua, il capo della Polizia: «Verificheremo limitazione diritto di cronaca»

Oggi il giornalista Valerio Lo Muzio sarà sentito dalla questura di Bologna

Non tende a diminuire la polemica scatenata dal video che riprende il figlio di Matteo Salvini mentre si fa un giro su una moto d’acqua della Polizia di Stato. Dopo le minacce ricevute dal cronista di Repubblica – due uomini si erano avvicinati a lui intimidandolo di smetterla di riprendere – parla ora Franco Gabrielli, capo della Polizia: «In questa vicenda c’è solo una cosa che mi interessa e che sto approfondendo: se c’è stata una limitazione al diritto di informazione e cronaca».

Oggi, il giornalista Valerio Lo Muzio sarà sentito dalla questura di Bologna. Qui sotto il video incriminato:

Leggi anche