Greta Thunberg è stata fermata dalla polizia tedesca | Rolling Stone Italia
Attualità

Greta Thunberg è stata fermata dalla polizia tedesca

È accaduto nel pomeriggio, quando l'attivista ha partecipato a un sit-in vicino all'ingresso della miniera Garzweiler, vicino al villaggio di Luezerath. Il video:

Foto via Twitter

L’attivista svedese Greta Thunberg è stata fermata dalla polizia tedesca. Thunberg si trovava in Germania per fornire il proprio supporto alle manifestazioni degli ultimi giorni, dirette contro l’espansione della miniera di carbone di Garzweiler, nello stato tedesco del Nord Reno-Westfalia, un sito dedicato soprattutto all’estrazione della lignite, un carbone fossile fortemente inquinante.

La miniera è attiva dal 1961 e occupa una superficie estesissima (circa 48 chilometri quadri), e i piani per favorire ulteriormente la sua espansione coinvolgerebbero il vicino villaggio di Lützerath.

Le foto e i video condivisi sui social mostrano alcuni poliziotti che prendono di peso Thunberg e la portano via dalla zona in cui stava manifestando. Assieme a lei sono state fermate e identificate anche altre persone, ma non è chiaro quante. Tuttavia, sia lei che gli altri attivisti sono stati liberati dopo poche ore.

La polizia ha giustificato lo sgombero con il fatto che era pericoloso rimanere nell’area, così le persone che partecipavano all’azione di protesta sono state portate via.