Home Opinioni Opinioni TV

X Factor 12, le pagelle della finale

Anastasio trionfa in un'edizione che segna la fine di un ciclo con gli addii di Manuel Agnelli e Fedez

Sento già la nostalgia salire mentre scrivo le ultime pagelle di questa edizione di X Factor e penso al vuoto cosmico che lascerà nel giovedì sera di tutti noi. Ma non c’è tempo per la nostalgia, perché ci sono le pagelle della spettacolare finale da stilare e questa è l’unica cosa che conta.

Gli ospiti voto: 9

Ci interroghiamo da anni sul perché in Italia non esistano grandi festival internazionali e poi in una serata sola va in scena una line up da far impallidire il Primavera Sound. Un generosissimo Marco Mengoni che ha duettato con chiunque gli capitasse sotto tiro, sfoggiando questo nuovo stile un po’ oversize, un po’ pantalone del pigiamone che fa un certo effetto Roberto Benigni. Uno che invece in quanto a stile ci dà scuole e doposcuola è Ghali con il suo completo bianco. Poi i TheGiornalisti con Tommaso Paradiso che dopo aver cantato gli ultimi singoli, ha fatto una mezza corsetta e ha mostrato la preparazione atletica tipica di uno con il fisico da scaricatore di PDF. Infine i Muse, amici miei, i Muse. Non capisco perché non esistano dietrologie sulla presunta morte di Matthew Bellamy nel 2005, sostituito da un sosia totalmente rincoglionito.

I giudici voto: 7

Quest’anno si è evidentemente chiuso un ciclo, con gli addii di Fedez e Manuel Agnelli – gli unici che durante questa edizione hanno soddisfatto i bisogni degli amanti delle polemiche e delle frecciatine – e con il futuro incerto per Mara Maionchi, sempre molto simpatica generosa, ma spesso in affanno e Lodo Guenzi che non abbiamo avuto modo di capire fino in fondo. Il prossimo anno ci sarà un cambio epocale e a questo punto è logico chiedersi: cosa succederà?
I finalisti voto: 8

Le esibizioni di ieri sera sono state tutte eccezionali, senza sbavature e con coreografie incredibili grazie al lavoro del nuovo direttore creativo Simone Ferrari. I Bowland ci hanno lasciati per primi, ed è un miracolo che siano arrivati fino alla finale. La terza classificata è stata Luna, la sedicenne sarda che guarda oltreoceano e di cui sentiremo ancora parlare. Infine Naomi, che è riuscita ad arrivare fino all’ultimo ballottaggio dopo aver rischiato più volte l’eliminazione. È stata un’edizione di grande spessore e qualità, è il caso di encomiare tutto il gruppo di ragazze e ragazzi che ha partecipato quest’anno per il senso di unione d’intenti che hanno trasmesso a noi umili telespettatori.

Il vincitore voto: 10

Finalmente ha vinto il vero favorito della vigilia e questa è un’altra sorpresa, visto che siamo stati abituati spesso a colpi di scena. Quest’anno non è stato possibile perché da un certo punto in poi è stato chiaro che Anastasio viaggiava a un’altra velocità e raggiungeva il pubblico con un’intensità diversa da tutti gli altri. Perciò bravo, complimenti e in bocca a lupo.

Leggi anche