Home Opinioni Opinioni Musica

‘Per due che come noi’, Brunori canta l’amore senza cinismo, né ironia

Niente scuole di danza nello stomaco, amori pendolari o pizze fredde nel frigo. Il nuovo singolo del cantautore è un pezzo classicissimo dove 'ti amo' fa rima con 'andiamo', un invito a non confondere amore e innamoramento

Per due che come noi, il secondo estratto dal nuovo album di Brunori Sas, Cip!, è una ballata romantica, zuccherosa, guidata dal pianoforte e dagli archi, qualcuno dirà persino sanremese, senza cinismo, disincanto, ironia e giochi di parole. Parla di un amore lungo decenni, sulle piccole cose accumulate, sulle lunghe attese, sulla noia. È una bella canzone. Il testo parla di “non confondere l’amore con l’innamoramento”, di padri e figli, di trattarsi un po’ male. Niente scuola di danza nello stomaco, amori pendolari o pizze fredde nel frigo: Per due che come noi non è una canzone su chi si incontra, ma su chi non si perde mai.

Prodotto da Taketo Gohara alle Officine Meccaniche di Milano, il brano si apre con una melodia semplice per pianoforte e glockenspiel, la voce un po’ alla Lucio Dalla, decisamente più “cantata” del solito, che lascia presto spazio a un arrangiamento iperclassico dove al posto della chitarra acustica ci sono l’orchestra e il coro. Niente a che vedere, assolutamente niente, con i sintetizzatori un po’ manieristi di Al di là dell’amore, di cui è un po’ l’opposto, come se i due brani fossero gli estremi tra cui oscilleranno tutte le canzoni del prossimo album di Brunori, un disco – registrato tra la Calabria e Milano – che parlerà “dell’Uomo e non degli uomini”, come ha spiegato il cantautore.

“La mia è una vita normale ed è per questo che la voglio cantare”, gridava dieci anni fa in una delle sue prime canzoni. Adesso, dopo quattro album, un’infinità di concerti, un tour a teatro e una trasmissione televisiva, è arrivato il momento dei palazzetti. Brunori arriva all’appuntamento con un repertorio notevole, un vocabolario (anche musicale) decisamente più ampio della concorrenza e la giusta dose di sicurezza.

Cip!, il quinto album in studio di Brunori Sas, uscirà il 10 gennaio 2020 per Island Records. Il Brunori Sas Tour, invece, partirà a marzo.

Leggi anche