Conglomerandocene: 20 curiosità su Johnny Depp e Amber Heard | Rolling Stone Italia

Conglomerandocene
Home Opinioni

Conglomerandocene: 20 curiosità su Johnny Depp e Amber Heard

Nella nuova puntata della rubrica dello Sgargabonzi su Rolling Stone, i segreti e le storie più incredibili sulla coppia che nessuno vi racconterà mai

Johnny Depp sul banco dei testimoni in 25 aprile 2022. Foto: Steve Helber/AP Images via Getty Images

1. Il quadro emerso dalle testimonianze audio e video descrive una situazione familiare conflittuale e violenta, con un permanente clima intimidatorio ai danni dell’uomo di casa, accusato di essere poco virile. Ma ora basta parlare di casa Vianello.

2. Depp sostiene che la quantità di feci ritrovate sul suo letto fosse tale da essere per forza di origine umana. La difesa della Heard: “vedi che allora non sono stata io?”

3. Tra i motivi della discordia, la scelta di Italia Viva di sostenere il sindaco uscente di Genova, espressione del centrodestra.

4. Con l’aggiunta di una semplice B in luogo della H, il cognome della Heard significherebbe “barba”, ma lei non ha mai voluto cambiarlo perché si accetta così com’è.

5. In uno scatto d’ira, Johnny Depp mandò in frantumi il puzzle da due pezzi appena completato dalla Heard.

6. Lontani i tempi in cui Depp e la Heard si volevano bene, facevano progetti guardavano i programmi di viaggio con Syusy Blady e Patrizio Roversi.

7. Nel nuovo spot di un profumo Dior, Johnny suona una versione dimenticabile di Wild Things e porta a spasso dei lupi nel deserto. Il commento di Amber (un “madonna che figura da pirla che fai in quella pubblicità” detto ad alta voce in casa davanti all’ex marito e ripreso da un microfono ambientale) non ha stranamente condotto ad ulteriori attriti nella coppia: Johnny Depp infatti non parla né capisce l’italiano.

8. Un ordine del tribunale di Los Angeles impone a Depp di non avvicinarsi alla Heard a meno che non sia per venderle Lotta Comunista.

9. Chris Rock: “Ehi ehi ehi amico! È tua moglie quella, o ti hanno cagato sulla sedia?”.
Johnny Depp: “Entrambe”.
Will Smith: “Ehi ehi ehi amico, ma sai che non l’ho capita?”.
Depp: “Will ma tu ti consideri un po’ lento di testa o normale?”
Will Smith: “Gnommale”.

10. Semplicemente sostituendo una E a una P, il cognome di Johnny significherebbe “profondo”, ma lui si è sempre accettato così.

11. Nonostante la rottura con Vanessa Paradis, Depp è rimasto in buoni rapporti con gli ex suoceri, Tommaso e Maurizia Paradis.

12. Molto spesso, nel cuore della notte, Amber sorprendeva Johnny addormentato sul divano con la tv accesa su Sexy Bar di Corrado Fumagalli.

13. Preoccupato per il cambiamento climatico, Johnny ha smesso di usare la carta igienica sostituendola con le pashmine della sua sposa.

14. Quando fa la comunione, Amber trova divertente sostituire l’inflazionato Amen con un ruttino.

15. Agli esordi Johnny Depp interpretò il personaggio di Mario Bertolazzi, l’intellettuale sciupafemmine, in Classe di Ferro.

16. I fondatori di Playlover Academy sostengono che Johnny Depp abbia usufruito dei loro servizi nel 2018. Steve Maister giura che Depp fosse interessato al corso per chattare con le sfitinzie su Bumble. L’attore non ha mai smentito la ricostruzione.

17. Grande è l’amicizia che lega Johnny e l’autore Antonio Ricci, tanto che, secondo i ben informati, per un paio di puntate di Striscia la Notizia Depp avrebbe persino doppiato il Gabibbo.

18. Amber Heard è nota per essere una inguaribile distratta, una volta fu capace di dimenticarsi le mutande addosso per cinque anni.

19. Johnny Depp una volta spezzò la spina dorsale ad un lama con un calcio perché sospettava che gli avesse dato del cretino comunicandolo con uno zoccolo in codice morse a un altro lama.

20. Per sfuggire alle sofferenze mentali provocategli dalla burrascosa relazione con la Heard, Depp ha finito per scindere la sua personalità in due entità distinte. Una, la principale, è il Depp che tutti conosciamo, l’altra è un individuo che lui riconosce col nome di “Cipollonio”, peraltro totalmente identico sotto ogni aspetto caratteriale allo stesso Depp, che fa le stesse identiche cose rendendosi totalmente indistinguibile dal suo alter ego. Tra l’altro, questa cosa di Cipollonio se l’è anche dimenticata dopo cinque minuti.

Altre notizie su:  Johnny Depp Conglomerandocene