Conglomerandocene
Home Opinioni

Conglomerandocene: 20 cose che non sai su Joe Biden

Nella nuova puntata della rubrica dello Sgargabonzi per Rolling Stone, la notte d’amore con Jerry Calà, la passione per il cinema, un folle weekend a Las Vegas e altre curiosità sul presidente eletto degli Stati Uniti

Foto: JIM WATSON/AFP via Getty Images

1. Ha dichiarato che le sue idee e la sua azione politica sono ispirate a quelle di Mariotto Segni (da lui pronunciato con accento del Delaware “Maryeight Signs”).

2. Si è detto favorevole all’assistenza sanitaria universale per i magnati.

3. Continua a chiamare la futura vicepresidente Kamala Harris “Katanga”. Quelli del suo staff lo correggono tutte le volte, ma lui niente.

4. Non amava rivedersi nei suoi comizi politici. Di contro, nel tempo libero, si diverte a utilizzare programmi di editing e postproduzione video per inserirsi nei film che ama. Nell’hard disk del suo pc sono stati rinvenuti, tra gli altri, i seguenti file .avi così nominati: Il buono, il brutto e Joe Biden; Senza famiglia, nullatenenti cercano Joe Biden; A qualcuno Joe Biden piace caldoLa vita è bella, ma meglio Joe Biden.

5. Ogni volta che lo portano in un ristorante gestito da persone con la sindrome di Down si commuove “per l’impegno profuso nel loro lavoro da questi ragazzi meravigliosi”. Poi però, con la scusa che è a dieta, non ordina nulla perché “magari ci hanno pianto” e mangia solo i grissini confezionati del cestino del pane.

6. Conserva gelosamente alcuni frammenti ossei del cranio di John Fitzgerald Kennedy da lui personalmente raccolti a Dallas il 22 novembre 1963. Quando è nervoso ne tira fuori uno dalla tasca e se lo rigira in bocca come una caramella dura al limone per alleviare la tensione.

7. Da sempre amico degli animali, ha ucciso a fiocinate davanti a una scolaresca attonita Stanley, un’orca assassina dell’acquario di San Diego perché secondo lui ammazzava troppi pesci.

8. Nel suo primo discorso da Presidente eletto ha condannato duramente il comico e attore Bill Cosby: “Non tanto per il fatto che è ne*ro – figuriamoci, sono stato pure vice di un Presidente ne*ro – quanto per quella vergognosa storia degli stupri”.

9. In un folle week end a Las Vegas ha sposato in evidente stato di alterazione the Fabulous Mojo, una maga paraplegica tossicodipendente locale che l’ha ricattato per venti lunghi anni.

10. Assurto a vero e proprio simbolo di Scranton, sua città natale in Pennsylvania, in realtà conosce poco o nulla la città e ha una pessima opinione dei suoi concittadini, da lui definiti “come i baresi, ma meno divertenti”.

11. Non ricorda nulla della sua prima infanzia a parte un singolo episodio poco significativo: la perdita della verginità.

12. Per una serie di equivoci, coincidenze e vicissitudini rocambolesche – tra cui una sfortunata battuta di caccia al pellicano – una volta ha fatto l’amore con Jerry Calà in una pensione di Seattle.

13. “I cavalli che rifiutano di saltare l’ostacolo, in genere si abbattono” così ama consolare le sue partner sessualmente più timide.

14. È l’autore de il Lonfo, celeberrimo gramellot portato alla ribalta da Gigi Proietti. Quello di cui non ha mai informato quest’ultimo, è che il Lonfo è anche una terrificante formula rituale bantù, e ogni volta che l’attore romano lo recitava, in automatico nel continente nero si scatenavano sanguinarie guerre tribali.

15. Doppió il genio della lampada al Gran Premio di Montecarlo.

16. Il primo che lo ha chiamato per fargli le congratulazioni per la vittoria è stato Christian Raimo ma ha sbagliato perché voleva chiamare il suo nipotino Franco che ha il numero quasi uguale a quello di Biden e anche il telefono dello stesso colore.

17. Come tutti gli americani chiama il figlioletto “campione”. A differenza della maggior parte degli americani, però, lui fa riferimento al comune lombardo di Campione d’Italia.

18. È stato il primo proprietario della jeep militare guidata da Marino Groovy nello spot girato per pubblicizzare il suo famoso negozio d’abbigliamento fiorentino.

19. È il terzo presidente nella storia americana ad aver fatto l’amore con Jerry Calà.

20. I suoi genitori avevano un casolare in Italia, nelle campagne fiorentine, dove trascorse le vacanze estive del 1968, del 1974, e tutte le estati ininterrottamente dal 1981 al 1985. Tra i ricordi più toccanti di quel periodo, raccontati anche dallo stesso Biden nel suo discorso di insediamento al Senato, l’emozione di quando il nonno gli fece dono di una Beretta calibro 22 Long Rifle perfettamente funzionante. Alcune malelingue repubblicane più tardi misero in giro la voce che il giovane Biden approfittasse della sua permanenza in Italia ai tempi per cacciare i tordi di cui era ghiotto. Ma Biden smentì seccamente la fake news con una dichiarazione da alcuni ritenuta sibillina: “non mi interessavano i volatili, e vi assicuro che a Giogoli il primo a rimanerci male fui io”.

Altre notizie su:  Conglomerandocene