Home Musica Interviste Musica

Sanremo 2020, il festival secondo Myss Keta

"Sul palco dell’Ariston è successo qualcosa di magico, qualcosa di favoloso, qualcosa di iconico e qualcosa di storico"

“Sul palco dell’Ariston è successo qualcosa di magico, qualcosa di favoloso, qualcosa di iconico e qualcosa di storico”, dice Myss Keta della sua esibizione con Elettra Lamborghini. “Io ed Elettra abbiamo voluto interpretare nella nostra maniera questa canzone iconica italiana. Da una parte ci siamo dovute attenere alla tradizione della canzone italiana, dall’altra abbiamo voluto portare il nostro mondo e la nostra contemporaneità nel Festival”.

In questa videointervista la cantante mascherata milanese ci racconta che cos’è stato il festival per lei, chi sono i suoi artisti preferiti tra quelli in gara e perché si sta parlando così tanto di Achille Lauro. “La provocazione succede. Quando vuoi portare le tue idee sul palco, quando sei convinto al 100 percento, è ovvio che siano una provocazione per gli altri.”

Altre notizie su:  Myss Keta Sanremo Sanremo 2020