Home Musica Playlist

La playlist di Dynamo: «Le canzoni che mi ispirano magie»

Ama l'indie dei Catfish And The Bottlemen, il nu metal dei Linkin Park, l'hip hop, il rock e anche il reggae. «Sono un eclettico», dice l'illusionista inglese.

Dynamo

Dynamo

Ce l’ha detto nella sua intervista, poco dopo averci fatto due magie: «Quando ascolto una canzone penso sempre a delle magie che potrei fare su quella canzone. La musica è un pensiero che mi resta sempre lì, sullo sfondo». Ascolta di tutto, dai Linkin Park («Reanimation è un album che posso ascoltare dall’inizio alla fine senza saltare una sola canzone», dice) all’hip hop.

Sta per tornare in tv, con Dynamo: Magie Impossibili, dall’8 dicembre alle 21:10 su Dmax (Canale 52 Digitale Terrestre Free, Sky canali 136 e 137, TivùSat Canale 28).

Siete pronti per delle sorprese? Ecco le canzoni che ha scelto per Rolling Stone:

1. “Sonic Highways (Album)” Foo Fighters (2014)

2. “The Balcony (Album)” Catfish And The Bottlemen (2014)

3. “Easy Money” Johnny Marr (2014)

4. “Reanimation” Linkin Park (2002)

5. “Drop The World” Eminem ft. Lil Wayne (2009)

6. “Break The Lock” Ty (2002)

7. “Oh You Want More?” Ty (2003)

8. “AM (Album)” Arctic Monkeys (2013)

9. “Take Me To Church” Hozier (2014)

10. “From Eden” Hozier (2014)

11. “Work Song” Hozier (2014)

12. “Relax, Take It Easy” MIKA (2007)

13. “Chandelier” Sia (2014)

14. “Whoa Whoa Whoa” Watsky (2014)

15. “Sloppy Seconds” Watsky (2013)

16. “Sunshine” Matisyahu (2012)

17. “King Without A Crown” Matisyahu (2009)

18. “One Day” Matisyahu (2009)

19. “Jerusalem” Watsky (2006)

20. “I Forget Where We Are” Ben Howard (2014)

21. “Keep You Head Up” Ben Howard (2011)

22. “End Of The Affair” Ben Howard (2014)

Leggi anche