Home Musica Playlist

La playlist del Kappa FuturFestival

Abbiamo chiesto a Victor, uno degli headliner del bass stage del festival, di consigliarci un po' di tracce per prepararci al festival del prossimo weekend a Torino. Ecco i suoi consigli

Victor ha preparato per noi in esclusiva la sua playlist per il festival di Torino

Victor ha preparato per noi in esclusiva la sua playlist per il festival di Torino

Il Kappa FuturFestival, nel giro di pochi anni, è diventato un appuntamento chiave per gli amanti della club culture di tutta Italia. A Torino si ritroverà il meglio dell’elettronica mondiale. L’anno scorso il festival ha toccato 30 mila presenze ed è pronto a tornare sabato 11 e domenica 12 luglio.

Abbiamo chiesto a Victor Chissano aka Kwality Mc, storico rappresentate della musica torinese e headliner del bass stage del festival, di realizzare una playlist per raccontarci la sua visione del festival.

1. Dettmann & Klock “Dawning”

Quando una traccia diventa un “classic” è dovere nominarla. Se negli ultimi anni sei stato a una qualunque serata techno che si rispetti non puoi non averla sentita!

2. Seth Troxler “Aphrika”

Uscita per la label newyorkese Wolf+Lamb, un’etichetta che stimo molto. Forse l’ep che gli fece fare quel passo in più. Un particolare? Sicuramente il vocal epico che la caratterizza. Se non ricordo male il lato b era un suo remix di Nicolas Jaar. Tune!

3. Die Antwoord “Enter the Ninja”

Pukkelpop 2010, in tenda con gli amici: birra e sole. Alle 14 sale sul palco un gruppo sconosciuto, pare venga dal Sud africa. Ecco, si presentarono con questa!

4. Kings of Tomorrow “Finally” (Kosmic dub)

Non credo ci sia un pezzo garage house che mi ricordi i matinée di Ibiza più di questo! Questo remix di Louie Vega fa parte di quegli evergreen da ballare ad ogni open air e con il sole in faccia!

5. Siriusmo “Wow” (Modeselektor edit)

Scelgo questo pezzo dall’album Exploited dello stesso Siriusmo. Forse è la traccia meno dance della mia playlist ma credo rappresenti al massimo la collaborazione tra questi tre maestri!

6. Calyx & TeeBee “Elevate This Sound”

Quando scopri che il vocal è cantato da Calyx stesso, te lo godi ancora di più. Un pezzo che, a mio parere, ha ridato alla d’n’b tutta la gloria che si merita, e che dimostra ancora una volta come questo genere possa trasmettere vibrazioni molto positive…

7. Numa Crew “Control” (feat. MC Kwality)

Sono molto affezionato a questa traccia, fatta in collaborazione con la bass crew di Firenze. È uscita per Liondub un anno fa e ancora la suoniamo praticamente in tutti i set.

8. Alix Perez “Make it Worth”

È sempre stato un visionario ed un innovatore, in questa traccia d’n’b a 86bpm, praticamente a cassa dritta. Insieme a Spinn e dj Rashad c’è tutta la voglia di superarsi sempre, di non lasciarsi inglobare dai dogmi degli schemi dettati dai subgeneri. Nota dolente: purtroppo Rashad mori poco prima che la release uscisse. Un motivo in più per onorarla! Hit.

9. Friction & Skream “Kingpin” (Rockwell remix)

Remix mastodontico della traccia di Friction e Skream. Lui è il new punk della drum and bass: schivo, di poche parole e molto concreto! Ricordo quando gli feci da MC, al secondo pezzo avevo già fatto stagediving!

10. Neve & Bow “Space Cowboys”

Nuove leve, membri della crew torinese The Dreamers, fanno gli onori di casa. Con questa traccia neuro in uscita su Dutty audio, si sono guadagnati le attenzioni di mostri sacri come Black Sun Empire. Ascoltandola capirete il perché. proud!