Home Musica Playlist

I 10 brani scelti da Don Joe (Club Dogo) per “convertire” il pop

Sul nuovo di aprile abbiamo intervistato il producer hip hop nel suo studio milanese. Tra una confessione e l'altra, ecco la sua playlist per salvare la musica delle masse.

Foto: Chiara Mirelli

Foto: Chiara Mirelli

Don Joe comincia ad averne abbastanza del rap.

Ne abbiamo parlato a quattr’occhi sul nuovo numero di aprile, dove, fra un pensiero e l’altro, ci ha confidato le sue 10 canzoni preferite. Quelle che potrebbero guarire il pop dal suo progressivo calo di qualità. Eccole:

1. “Hypnotize” NOTORIOUS B.I.G. (1997)
Biggie è il miglior rapper di sempre. Quando uscì questo brano rimasi sconvolto. Ipnotico, dalla metrica al sound della base.

2. “How Do You Want It” 2 PAC (1996)
Ho scelto questo brano perché era una delle mie top club tracks. Impossibile non ballarla.

Leggi la nostra intervista con
Don Joe sul nuovo numero di aprile.
Clicca sulle icone qui sotto
per accedere alla versione digitale.
rolling-appstorerolling-googleplay

3. “Gin & Juice” SNOOP DOGG (1994)
Una della mie preferite di Doggystyle. Dr. Dre resta uno dei miei maestri del passato..

4. “The Next Episode” DR. DRE (feat. Nate Dogg) (2000)
Immancabile anche nella mia playlist da dj. Momento epico della West Coast di quel periodo.

5. “Niggas in Paris” JAY-Z & KANYE WEST (2011)
Di Jay-Z ne avrei troppi da elencare, ma questo credo sia uno dei pezzi migliori prodotti negli ultimi 10 anni.

6. “Started from the Bottom” DRAKE (2013)
Drake è il personaggio più poliedrico che abbiamo in questo momento nella musica.

7. “B.M.F.” RICK ROSS (feat. Styles P) (2010)
Dopo questa, almeno un centinaio di rapper hanno cambiato il loro stile. Una vera hit.

8. “23” MIKE WILL MADE IT(feat. M. Cyrus, W. Khalifa…) (2013)
Mike Will Made It è al momento il mio produttore preferito.

9. “Show Me” KID INK (feat. Chris Brown) (2013)
Quando l’ho sentita per la prima volta ho detto: wow, che idea geniale usare il classi- co di Robin S in questo modo! Dj Mustard è il nuovo sound di L.A. e non solo.

10. “Ain’t Worried about Nothin” FRENCH MONTANA (2013)
Sono fan di French dal giorno 1. Al momento è uno dei pochi che rappresentano New York.

Leggi anche