Ecco la Discovery Chart di Spotify, che misura quanto gli artisti sanno stupire | Rolling Stone Italia
Home Musica Playlist

Ecco la Discovery Chart di Spotify, che misura quanto gli artisti sanno stupire

Come misurare il successo di un artista rispetto alle aspettative del pubblico? Spotify lo sa fin troppo bene.

L’inglese Karen Harding, classe 1991.

L’inglese Karen Harding, classe 1991.

Discovery è la classifica di Spotify che misura il successo degli artisti rispetto alle aspettative. Sono principalmente due i parametri di riferimento: quanto erano famosi sui social network e quanto conosciuti dal grande pubblico. Eccoli:

1. YEARS & YEARS
La miglior performance UK è di questo trio electro-pop. Non hanno un’immagine che rimane impressa, ma con il singolo King sono arrivati primi nella classifica di vendita e hanno vinto il BBC Sound.

2. PHILIP GEORGE
Un produttore-dj house è il secondo classificato e ha spaccato grazie a Wish You Were Mine, con un campionamento di My Cherie Amour di Stevie Wonder.

3. BLONDE
Dance anche per il giovane duo inglese che riesce a unire influenze anni ‘90 a suoni decisamente più contemporanei. Con il pezzo I Loved You hanno superato i 9 milioni di streaming.

4. ALT-J
Il trio è abbondantemente nell’hype, ma hanno superato ogni aspettativa iniziale con il loro mix di elettronica e indie rock. Oltre 200 milioni di streaming.

5. PANZER FLOWER
Di Montpellier è il trio che sta spopolando in radio con We Are Beautiful: ancora una volta electro-pop molto ma molto catchy, con la voce del cantante americano Hubert Tubbs.

6. KAREN HARDING
Ha partecipato alle selezioni nazionali dell’Eurovision e a X Factor, e ora questa cantante inglese di origini filippine sta scalando le classifiche con Say Something: la nuova Janet Jackson?