Home Musica Playlist

La playlist dei coreografi di “Dance Dance Dance”

Luca Tommassini e Timor Steffens ci hanno raccontato i pezzi che hanno fatto ballare ai concorrenti della produzione originale di Fox in onda in prima serata su FoxLife (Sky 114)

L'esibizione di Claudia Gerini durante una delle prime puntate di "Dance Dance Dance"

L'esibizione di Claudia Gerini durante una delle prime puntate di "Dance Dance Dance"

Sei coppie di personaggi famosi di vario genere, dall’attore al campione olimpico, si sfidano ogni mercoledì in prima serata a colpi di danza cimentandosi nella reinterpretazione delle più celebri coreografie tratte da videoclip, musical o film. Questo per 12 puntate in onda a partire dal 21 dicembre alle 21.10 su FoxLife.
Da Claudia Gerini ai tuffatori Tania Cagnotto e Giovanni Tocci, la preparazione atletica dei protagonisti di Dance Dance Dance non ha nulla da invidiare ai ballerini professionisti che li affiancheranno durante le esibizioni. E i 12 concorrenti lo dimostrano tutti i mercoledì su FoxLife, al canale 114 di Sky. Garantiscono i due conduttori Andrea Delogu e Diego Passoni.
La fatica, il sudore e gli allenamenti quotidiani delle sei coppie protagoniste vengono invece raccontate dal lunedì al venerdì alle 18.45 (e in replica il giorno successivo alle 13.00) sempre su FoxLife.

Dalla playlist ufficiale della nuova produzione originale di Fox (che è possibile ascoltare per intero qui sopra) i due coreografi Luca Tommassini e Timor Steffens, affiancati in giuria da Vanessa Incontrada, hanno selezionato 5 tra i pezzi più importati per ognuno di loro ripercorrendo alcuni dei momenti salienti del format, della loro carriera e della loro vita. Da Justin Timberlake a Madonna, ogni canzone conserva tra i bpm un ricordo speciale e frammenti di carriera in comune.

L'esibizione di Claudia Gerini durante una delle prime puntate di "Dance Dance Dance"

L’esibizione di Claudia Gerini durante una delle prime puntate di “Dance Dance Dance”

Le cinque canzoni selezionate dal ballerino e coreografo Luca Tommassini:
“Uptown Funk/Formation” di Bruno Mars feat Beyoncè

La canzone che negli ultimi due anni mi ha fatto ballare di più e sulla quale mi sono allenato a lungo. Penso che sia un brano eccezionale: c’è tutto il mio mondo.

“Beat It” di Michael Jackson

Intramontabile. Conosco tutta la coreografia a memoria e non riesco a non farla ogni volta che parte questo brano. Il periodo che ho collaborato con MJ rimane il più importante della mia vita a livello artistico, è quello che mi ha insegnato di più in questo mestiere.

“Run The World” di Beyoncè

È un brano esplosivo che racchiude tutto l’immaginario di Beyoncè. Nella coreografia del videoclip forse c’era anche un po’ di me… Beyoncè voleva che io ci lavorassi, ma non ho potuto, che peccato.

“Rock Your Body” di Justin Timberlake

Quello è stato il momento in cui Justin ha toccato uno dei suoi picchi più alti. Per quanto Timberlake sia nuovo e moderno, il suo stile e la sua musica erano un tributo enorme a Michael. Nel videoclip poi faceva tutte queste sonorizzazioni con la bocca: fighissimo! Sono impazzito per questa performance.

“Vogue” di Madonna

È il brano che ho ballato di più con Madonna quando ero in tour con lei. Bastava l’intro e tutti gli stadi del mondo impazzivano. Ogni volta che parte questa canzone mi vengono gli stessi brividi che provavo quando stavo sul palco con lei.

Una foto dal backstage di "Dance Dance Dance"

Una foto dal backstage di “Dance Dance Dance”

Le cinque canzoni selezionate dal ballerino e giudice Timor Steffens:

“Love Yourself” di Justin Bieber

Tengo molto a questa canzone perché quando ho realizzato la coreografia in DDD Olanda volevo che al pubblico arrivassero le stesse sensazioni del video clip musicale di Bieber. Lui canta una triste storia d’amore ed ho cercato di riprodurre le emozioni utilizzando un telefono (come nel video) molto grande in modo tale che le coppie potessero ballarci dentro e creare un’illusione ottica per poi scomparire.

“Vogue” di Madonna

È una canzone impossibile da non ricordare, non esiste persona che non la conosca, e non solo per il video e la coreografia, ma anche perché mostra tutto il talento e le qualità di Madonna.

“Uptown Funk/Formation” di Bruno Mars feat Beyoncè

È una delle collaborazioni più strepitose mai viste! Credo rappresenti tutto quello che una collaborazione dovrebbe essere sul palco: la passione, perfezione dei dettagli, il fuoco, il duro lavoro.

“Burlesque” di Christina Aguilera

Ho inserito questo brano nella Top5 perché ho ballato nel videoclip. È stato meraviglioso lavorare con Christina: è una performer fenomenale. Presenza fisica, energia, voce strepitosa. Lavoravamo ore e ore al giorno e, nonostante fosse molto stanca, non lasciava mai la scena cercando di dare il 110%.

“Beat It” di Michael Jackson

Ho scelto questa canzone non solo per il suo video clip epico ma anche perché l’ho ballata insieme a Michael: è una canzone speciale per me, anche se in realtà lo sono tutte! Ricordo che noi ballerini eravamo sul palco e facevamo finta di picchiarci, è arrivato Michael e ci ha fatto smettere per ballare proprio come nella coreografia! Mi fa ridere perché sembravamo tutti cattivi ragazzi!

Leggi anche