Home Musica Playlist

Chris Stapleton: le canzoni che avrei voluto scrivere

Per la Guest List di gennaio 2016, il cantautore country ci racconta i cinque pezzi classici che lo ispirano

Chris Stapleton, foto di Paul Zimmerman / FilmMagic

Chris Stapleton, foto di Paul Zimmerman / FilmMagic

NEW YORK, NY - DECEMBER 05: Singer Chris Stapleton attends Imagine: John Lennon 75th birthday concert at Madison Square Garden on December 5, 2015 in New York City. (Photo by Paul Zimmerman/FilmMagic)

Il cantante e chitarrista country, il cui album di debutto, Traveller, ha appena ricevuto una nomination ai Grammy come “Album dell’anno”, ci parla di alcune delle canzoni che lo hanno ispirato.

Hank Williams jr. “Old Habits”

Ogni strofa di questa canzone è fantastica: “Uso caramelle per smettere di fumare / Ma per il tuo amore non c’è rimedio”. Una lezione di economia poetica.

Dolly Parton “Coat of Many Colors”

Dolly è una cantante dalla tecnica incredibile, ma quello che è più importante, per me, è la sua capacità di rendere sempre credibile tutto ciò che dice.

Tom Petty “Crawling Back to You”

Ho sempre considerato Tom Petty un grande autore country. Le sue canzoni sono piene di immagini indimenticabili, proprio come in questo caso.

Louis Armstrong “What a Wonderful World”

Non è un caso che questa canzone sia diventata un classico. È buona filosofia di vita, e ha una melodia bellissima.

Willie Nelson “The Last Thing I Needed First Thing This Morning”

Se è tardi e tiro fuori la chitarra, probabilmente suonerò questa canzone. Sono quel tipo di persona che, quando sente una canzone triste, poi sta un po’ meglio.

Altre notizie su:  chris stapleton