Home Musica

Nuove date e nuovo album per The Who

Roger Daltrey e Pete Townshend hanno annunciato il tour inglese, a partire dal 30 novembre. E hanno accennato a un lavoro discografico in cantiere

Gli Who hanno annunciato nuove date in Gran Bretagna per quello che hanno definito come il loro ultimo tour che celebra il loro 50esimo anniversario, The Who Hits 50, e in più hanno fatto sapere di essere al lavoro su un nuovo album. Prima delle probabili, già pre-annunciate, date americane previste per il 2015, gli Who compiranno un tour britannico che prenderà il via il prossimo 30 novembre dalla SSE Hydro di Glasgow.

Durante la conferenza stampa a Londra, Roger Daltrey ha spiegato che il tour sarà “l’inizio di un lungo arrivederci”. “Sono sicuro che prima smetteremo di andare in tour e poi di suonare insieme”, ha proseguito, “proprio come ha dichiarato Eric Clapton nei giorni scorsi: è la pesantezza dello stare sempre in giro a essere insopportabile”.

E poi Pete Townshend ha scherzato:

Le prostitute, l’eroina, la cocaina… non possiamo più sopportare tutto questo!

The Guardian ha dato poi notizia che Pete Townshend avrebbe dato tre nuove canzoni a Roger Daltrey e che quest’ultimo le avrebbe apprezzate molto. Townshend ha rivelato di essere stato ispirato dal recente album di Daltrey con Wilko Johnson, “così ho avuto l’idea di creare un album in una maniera più semplice ed elementare possibile”. E poi, dovrebbe essere “più prog rock che pub rock”, e infine “potremmo entrare in studio di registrazione quest’estate”.

Per quanto riguarda il tour americano, invece, Daltrey ha detto di non poter dare date certe, nonostante le avessero già pre-annunciate: “Ovviamente vogliamo dire il nostro “Arrivederci” e il nostro “grazie” all’America per averci supportato per così tanto tempo. Presto qualcuno arriverà con un piano per il tour”.

Le date inglesi:
30/11 Glasgow – SSE Hyrdo
2/12 Leeds – First Direct Arena
5/12 Nottingham – Capital FM Arena
7/12 Birmingham – NIA
9/12 Newcastle – Metro
11/12 Liverpool- Echo Arena
13/12 Manchester – Phones 4U Arena
15/12 Cardiff – Motorpoint
17/12 London – The O2

Leggi anche