‘Zitti e buoni’ dei Måneskin è entrata nella classifica inglese | Rolling Stone Italia
Home Musica News Musica

‘Zitti e buoni’ dei Måneskin è entrata nella classifica inglese

«La nostra musica è ora presente in oltre 30 charts nel mondo: è pazzesco. Ed è solo l’inizio». Nella Official UK Singles Chart c'è anche un altro pezzo dei quattro, 'I Wanna Be Your Slave'

Måneskin

Foto press

Zitti e buoni dei Måneskin è entrata nella classifica ufficiale inglese. Grazie all’esposizione garantita dalla vittoria all’Eurovision Song Contest, la canzone è entrata al numero 17 della Official Singles Chart.

È la quarta nuova entrata più alta della settimana. Meglio dei Måneskin hanno fatto solo i BTS, Olivia Rodrigo e Galantis/Guetta/Little Mix. Sono entrati in classifica questa settimana, ma in posizione più bassa rispetto ai Måneskin artisti del calibro di Lil Nas X e la coppia Polo G & Lil Wayne.

Non solo: un’altra canzone tratta da Teatro d’ira Vol. 1, ovvero I Wanna Be Your Slave, è entrata al numero 83.

Il rappresentante inglese all’Eurovision, James Newman con Embers, è entrato in classifica, ma in posizione più bassa rispetto al quartetto romano: è al numero 47. Voilà di Barbara Pravi, la concorrente francese, è al numero 62.

«Zitti e buoni è la prima canzone in lingua italiana a entrare nella classifica ufficiale UK negli ultimi trent’anni», scrive su Instagram il quartetto (l’ultima canzone in italiano nella classifica dei singoli del Regno Unito sembrerebbe Con te partirò, di Bocelli rientrata nel 2007). «Siamo al numero 17. Non ci sono parole per descrivere quanto siamo felici e onorati. La nostra musica è ora presente in oltre 30 charts nel mondo: è pazzesco. Restate sintonizzati, è solo l’inizio».

 

 
 
 
 
 
Visualizza questo post su Instagram
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

 

Un post condiviso da Måneskin (@maneskinofficial)

Altre notizie su:  Maneskin