Home Musica News Musica

Wes Scantlin, il cantante dei Puddle of Mudd, è stato arrestato per possesso di droga

Raggiunge così quota quattro arresti nel 2015

Wes Scantlin, il secondo da sinistra, è il frontman dei Puddle of Mudd

Wes Scantlin, il secondo da sinistra, è il frontman dei Puddle of Mudd

Il cantante dei Puddle of Mudd, Wes Scantlin, è stato arrestato la scorsa settimana a Beverly Hills, California, dopo un controllo di routine a un posto di blocco. Nella sua macchina sono state ritrovate sostanze stupefacenti. Scantlin era stato inizialmente fermato per dei documenti scaduti, ma la polizia ha presto scoperto che c’era un mandato di arresto nei suoi confronti, a quanto riporta TMZ. Dopo una perquisizione nella macchina di Scantlin, è stata trovata della sostanza non meglio specificata. È stato quindi accusato di possesso di droga e portato in carcere, da dove è uscito poco dopo con una cauzione di 51 mila dollari.

Al momento, dal suo entourage non fanno dichiarazioni.

È stato un anno difficile per il cantante, visto che è stato arrestato per quattro volte in diversi stati americani. I problemi sono iniziati a gennaio, quando è stato portato per qualche ora in custodia dopo che è salito sul nastro trasportatore dei bagagli all’aeroporto di Denver: la sua “escursione” l’ha fatto arrivare in un’area riservata, facendo scattare in automatico l’arresto. Il concerto a Denver dei Puddle of Mudd della stessa notte si è svolto solo grazie al pagamento della cauzione da parte di un fan.

A luglio, Scantlin è stato protagonista di un inseguimento con la polizia nello stato del Minnesota. Una volta preso, un test preliminare ha trovato lo 0,31 per cento di alcol nel sangue della rockstar, quasi quattro volte il limite legale dello stato. Scantlin è stato quindi accusato di guida in stato di ebbrezza e per resistenza a pubblico ufficiale.

Un mese dopo, il cantante è stato di nuovo arrestato per guida in stato di ebbrezza e per possesso di marijuana, questa volta in South Dakota, dove il cantante è stato di nuovo rilasciato su cauzione prima di un concerto dei Puddle of Mudd. Negli anni precedenti, Scantlin era stato arrestato per aver creato disturbo su un aereo, per aver distrutto il porticato del suo vicino con una sega circolare e per essersi dichiarato colpevole di possesso di cocaina.

La band è attesa in Italia a marzo per quattro concerti. Sempre che Scantlin non combini altri guai anche nel 2016.

Altre notizie su:  puddle of mudd