Home Musica News Musica

Vinicio Capossela e Young Signorino insieme per il singolo ‘+Peste’

Il brano è una rielaborazione di una canzone dell’ultimo album di Capossela: «Signorino è di una purezza disarmante, l’ultimo dei dadaisti», dice il cantautore

Young Signorino

Foto: Simone Cecchetti

Fino a poche ore fa, nessuno avrebbe immaginato una collaborazione tra Vinicio Capossela e Young Signorino. Eppure è successo. Il cantautore, infatti, ha “donato” a Signorino La peste – canzone dell’ultimo album Ballate per uomini e bestie dedicata al tema dell’odio in rete, dello squadrismo virtuale e delle fake news –, lasciando al rapper e al suo produttore FiloQ libertà totale nella reinterpretazione. Il risultato, intitolato +Peste, è una canzone del tutto nuova, che dell’originale conserva solo la voce.

“La peste dell’odio per me ha in musica il suono dell’autotune, della trap dei nativi digitali. Volevo contaminare con questo suono il tema e lo svolgimento e così ho cercato l’artista che più stimo nella blogosfera della rete contemporanea, il giovi signore Young Signorino”, ha detto Capossela a Repubblica. “Gli ho consegnato il pezzo così che lo contagiasse aggiungendoci altra peste, la sua […]. Signorino è di una purezza disarmante. Un purissimo figlio di Satana, come candidamente afferma. Anzi è Candide lui stesso. È l’ultimo dei dadaisti”. Potete ascoltare il brano a questo link.

Altre notizie su:  Vinicio Capossela Young Signorino