Tutto quello che c’è da sapere sulla finale dell’Eurovision 2021 | Rolling Stone Italia
Home Musica News Musica

Tutto quello che c’è da sapere sulla finale dell’Eurovision 2021

La scaletta, le canzoni in gara, i meccanismi di voto, la diretta tv: ecco tutto il necessario per prepararvi alla serata

I Måneskin sul palco dell'Eurovision 2021

Foto press

Dopo la non-edizione dello scorso anno, questa sera andrà finalmente in scena la finale dell’Eurovision Song Contest 2021. Lo show, ospitato dalla Ahoy Arena di Rotterdam, verrà trasmesso anche in Italia, in diretta su Rai 1, dove assisteremo anche alla performance dei Måneskin, che porteranno sul palco la canzone che ha vinto Sanremo, Zitti e buoni. Ecco tutto quello che c’è da sapere sulla serata.

Partiamo con le canzoni in gara: alla finale parteciperanno 26 paesi. Innanzitutto ci sono i Paesi Bassi, che ospiteranno lo show (a rappresentarli ci sarà Jeangu Macrooy, con Birth of a New Age), e i “Big Five”, cioè l’Italia, la Francia (con Barbara Pravi e la sua Voilà), la Germania (Jendrik – I Don’t Feel Hate), Regno Unito (James Newman – Embers) e Spagna (Blas Cantó – Voy a quedarme). Insieme a loro i Paesi qualificati dopo le due semifinali. Dalla prima arrivano Azerbaigian (Efendi – Mata Hari), Belgio (Hooverphonic – The Wrong Place), Cipro (Elena Tsagkrinou – El diablo), Israele (Eden Alene – Set Me Free), Lituania (The Roop – Discoteque), Malta (Destiny – Je me casse), Norvegia (Tix – Fallen Angel), Russia (Maniža – Russian Woman), Svezia (Tusse – Voices) e Ucraina (Go_A – Šum). Dalla seconda San Marino (Senhit feat. Flo Rida – Adrenalina), Grecia (Stefania – Last Dance), Moldavia (Natalia Gordienko – Sugar), Islanda (Daði & Gagnamagnið – 10 Years), Serbia (Hurricane – Loco loco), Albania (Anxhela Peristeri – Karma), Portogallo (The Black Mamba – Love Is on My Side), Bulgaria (Victoria – Growing Up Is Getting Old), Finlandia (Blind Channel – Dark Side) e Svizzera (Gjon’s Tears – Tout l’Univers). Se volete sapere qualcosa in più su tutte le canzoni in gara, trovate qui i nostri commenti.

Sappiamo anche l’ordine delle esibizioni: si parte con Cipro, seguito da Albania, Israele, Belgio, Russia, Malta, Portogallo, Serbia, Regno Unito, Grecia, Svizzera, Islanda, Spagna, Moldavia, Germania, Finlandia, Bulgaria, Lituania, Ucraina, Francia, Azerbaijan, Norvegia e Paesi Bassi. Poi sarà la volta dell’Italia, e infine di Svezia e San Marino.

Foto press

 

Secondo le previsioni dei bookmaker, i favoriti sono Francia, Malta e Svezia. I Måneskin potrebbero arrivare quarti, o addirittura sul podio, forti del premio per il miglior testo – che nel 2019 era stato vinto anche da Mahmood, che poi arrivò secondo – e dell’endorsement di Little Steven. «È un onore rappresentare Italia su un palco così importante», hanno detto. E sulla possibile vittoria: «Non succede, ma se succede… Non ci pensiamo troppo. Cerchiamo di concentrarci su quello che possiamo controllare, la nostra performance. Manteniamo la concentrazione su quello e lasciamo i giudizi agli altri».

Infine, la diretta televisiva. Come abbiamo detto, la finale dell’Eurovision 2021 sarà trasmessa su Rai 1. La serata sarà condotta da Carolina Di Domenico – che sarà anche portavoce ufficiale per l’Italia – e commentata da Gabriele Corsi e Cristiano Malgioglio. Si parte alle 20,40.

Altre notizie su:  Maneskin eurovision