Tutto quello che c’è da sapere su ‘Moonage Daydream’, il nuovo film su David Bowie | Rolling Stone Italia
Home Musica News Musica

Tutto quello che c’è da sapere su ‘Moonage Daydream’, il nuovo film su David Bowie

Girato da Brett Morgen, sarà «un’esperienza immersiva costruita su migliaia di ore di materiale inedito, un’odissea cinematografia che esplora il viaggio spirituale, musicale e creativo di Bowie»



David Bowie durante il tour di 'The Rise and Fall of Ziggy Stardust and The Spiders from Mars'

Foto: Gijsbert Hanekroot/Redferns

Moonage Daydream, il nuovo film documentario su David Bowie – l’unico approvato dagli eredi – potrebbe debuttare al prossimo festival di Cannes. La notizia arriva da Variety, che dopo aver anticipato l’esistenza del film, ha svelato i dettagli del progetto.

Lo scorso novembre una fonte vicina alla produzione ha detto a Variety che il film non sarà «né un documentario né una biografia, ma un’esperienza immersiva costruita su migliaia di ore di materiale inedito». I lavori sul progetto vanno avanti da circa cinque anni. La produzione lo descrive come «un’odissea cinematografica che esplora il viaggio spirituale, musicale e creativo di Bowie».

Moonage Daydream sarà girato da Brett Morgen, il regista di Kurt Cobain: Montage of Heck, che ha avuto «accesso illimitato agli archivi personali di Bowie, dove ha scoperto centinaia di ore di girato inedito in 16 e 35mm, che gli hanno permesso di assemblare video di performance mai visti prima». Per questo progetto Morgan è anche autore, montatore e produttore.

Dietro al film c’è anche un team musicale composto da Tony Visconti, storico collaboratore e amico di Bowie, i tecnici del suono Paul Massey e David Giammarco, gli esperti di sound design John Warhurst e Nina Hartstone, il produttore di VFX Stefan Nadelman.

Al momento non sappiamo se Moonage Daydream arriverà nei cinema italiani. Oltre al debutto a Cannes, il film verrà distribuito in streaming su HBO e HBO Max nel corso del 2023.

Altre notizie su:  David Bowie