Travis Barker è tornato sul palco dopo il ricovero in ospedale: il video | Rolling Stone Italia
Home Musica News Musica

Travis Barker è tornato sul palco dopo il ricovero in ospedale: il video

L’uomo dei Blink-182 si è seduto alla batteria a un concerto di Machine Gun Kelly e ha suonato ‘Bloody Valentine’ e ‘Tickets to My Downfall’

Travis Barker

Foto: Emma McIntyre/Getty Images for iHeartMedia

Travis Barker è tornato a suonare su un palco dopo il ricovero in ospedale per una pancreatite. Mercoledì sera il musicista è apparso a sorpresa al concerto di Machine Gun Kelly al Forum di Los Angeles, sedendosi alla batteria per Bloody Valentine e Tickets to My Downfall.

«Sapete una cosa buffa?», ha detto Machine Gun Kelly al pubblico dopo avere introdotto Barker sul palco. «Travis non dovrebbe suonare la batteria stasera, ma indovinate un po’? La suonerà adesso!».

Kelly ha anche detto che «la persona che meno amo è venuta al concerto stasera: Internet», prima di un breve discorso sul non lasciarsi influenzare da quello che scrivono di te.

A inizio luglio, cinque giorni dopo il ricovero in ospedale, Travis Barker aveva dato aggiornamenti sulle sue condizioni: «Lunedì sono andato a fare un’endoscopia e mi sentivo benissimo, ma dopo cena ho sviluppato un dolore lancinante e da allora sono stato ricoverato. Durante l’endoscopia mi è stato rimosso un polipo molto piccolo in un’area molto delicata, solitamente trattata da specialisti, che purtroppo ha danneggiato un tubo di drenaggio pancreatico. Questo ha provocato una grave pancreatite che ha messo a rischio la mia vita».

Oltre al batterista dei Blink-182 e ad Avril Lavigne e Willow che l’hanno aperto, allo show di Machine Gun Kelly si sono visti anche Halsey e… un elicottero (più o meno).



Altre notizie su:  Machine Gun Kelly Travis Barker