Home Musica News Musica

‘Toro Rosso’ è il primo brano fatto interamente con i suoni della Formula 1

Gli MCDM (Max Casacci e Daniele Mana) hanno trasformato la STR2 in una vera e propria band

Le macchine di Formula 1 non hanno il clacson. Eppure suonano, e neanche male. Almeno così è stato per Max Casacci (fondatore e membro dei Subsonica) e Daniele Mana (a.k.a. Vaghe Stelle) che hanno trasformato i rumori della nuova STR12 – la monoposto di Red Bull -, in un brano innovativo, intitolato Toro Rosso come la scuderia attualmente in gara nel mondiale di Formula 1.

«Abbiamo diviso il brano in due sezioni: nella prima abbiamo voluto rappresentare la potenza del motore con un tema robusto, su un beat quasi trap. Nella seconda parte, invece, abbiamo cercato di evocare l’elegante leggerezza di una macchina che sfreccia sulla pista », hanno raccontato i due produttori.

Grazie allo Studio Mobile di Red Bull, uno studio d’incisione su ruote ma provvisto di tutto quello che serve per produrre musica ad altissimo livello, gli MCDM (Materia Che Diventa Musica, questo il nome del duo di Casacci e Mana) hanno trasformato i rumori del mondo della Formula 1 – il rombo del motore, il cambio degli pneumatici, il suono delle sospensioni e il rumore degli strumenti meccanici – in rullante, basso, chitarra e chi più ne ha più ne metta.

«Quando smetti di suonare lo strumento che studiavi da ragazzo e inizi a lavorare con sintetizzatori e campionatori… tutti i rumori possono diventare musica. Ti ritrovi a inseguire quello che succede, ti lasci ispirare da tutti i suoni che ti circondano. Nel motore abbiamo trovato due note e grazie alla tecnologia le abbiamo manipolate e trasformate»

Leggi anche