Home Musica News Musica

Tool, ‘Fear Inoculum’ debutta al primo posto in classifica negli USA

Il nuovo album della band ha battuto sia Taylor Swift che Lana Del Rey: in Italia è secondo, superato solo da 'Libertà' di Rocco Hunt

I Tool. Da sinistra: Justin Chancellor, Danny Carey, Maynard James Keenan e Adam Jones

Foto press

Nonostante i tredici anni di assenza dal mercato, l’uscita di Fear Inocolum ha confermato che i Tool sono ancora una delle band più rilevanti del rock mondiale. Il quinto album in studio della band non è solo stato accolto con entusiasmo dalla critica, ma ha debuttato al primo posto della classifica americana Billboard 200, superando persino Lover di Taylor Swift.

Nella prima settimana di uscita, Fear Inoculum ha venduto 270mila copie (di cui 248mila in formato fisico); Lover 178mila e Norman Fucking Rockwell! di Lana Del Rey 104mila. Per una band che non pubblicava nulla da più di un decennio – e che ha messo il suo catalogo in streaming solo pochi mesi fa – è un risultato eccezionale. Come scrive Billboard, “i Tool non hanno venduto l’album insieme ai biglietti del tour o a del merchandising, pacchetti che sono diventati la norma per tutti gli artisti che faticano a vendere i loro dischi in maniera tradizionale”. Per quanto riguarda l’Italia, invece, Fear Inoculum si è dovuto accontentare del secondo posto in classifica, superato solo da Libertà di Rocco Hunt.

Leggi anche