Tom Waits, ecco la cover di ‘Bella Ciao’

Il cantautore ha collaborato al nuovo album del chitarrista Marc Ribot, tutto dedicato alla musica di protesta

Dopo la famosa scena in una delle ultime puntate della serie La casa di carta, anche Tom Waits canta Bella Ciao. Una traduzione molto fedele al canto partigiano originale, che apparirà nel prossimo album del chitarrista (e suo storico collaboratore) Marc Ribot, intitolato Songs of Resistance 1948-2018.

Tom Waits, foto IPA

«Fare qualche tipo di musica politica, oggi, è contraddittorio», ha dichiarato Ribot. «Bisogna agire contro qualcosa senza trasformarsi, senza finire per assomigliare a quello che detesti. A volte è difficile capire cosa fare, e immagino che si facciano molti errori, così da imparare qualche lezione. Ma sapevo questa cosa dal giorno dell’elezione di Trump: non starò zitto di fronte a un dittatore sfigato e arancione. Non esiste». La nuova versione di Bella Ciao è accompagnata da un video, girato da Jem Cohen, che potete vedere in cima all’articolo.

Leggi anche: