Tom Morello ha condiviso una storia bellissima su Taylor Hawkins | Rolling Stone Italia
Home Musica News Musica

Tom Morello ha condiviso una storia bellissima su Taylor Hawkins

C’entrano un negozio di strumenti in California e dei bambini

Dave Grohl e Taylor Hawkins dal vivo coi Foo Fighters in Cile, marzo 2022

Foto: Javier Torres/AFP via Getty Images

«Adoro Dave. Se non fosse per Dave Grohl oggi consegnerei pizze. Se non fosse per lui lavorerei al reparto batterie di un Guitar Center».

È una delle ultime frasi pubbliche di Taylor Hawkins, che l’ha detta durante l’ultimo concerto dei Foo Fighters in Argentina, dove ha cantato Somebody to Love degli amati Queen. Forse il riferimento a Guitar Center, la catena di negozi di musica americana, non era casuale.

Come succede in questi casi, dopo la morte di Hawkins musicisti, addetti ai lavori e fan hanno condiviso storie su di lui. Un utente di Reddit, che lavorava presso un Guitar Center di Northridge, California, ha raccontato dopo la morte del batterista un aneddoto edificante su di lui, una bella storia che ora Tom Morello dei Rage Against the Machine ha condiviso, accompagnandola con l’hashtag #TaylorHawkinsForever.

«Lavoravo a un Guitar Center che si trova vicino alla sala prove dei Foo Fighters», scrive l’utente di Reddit. «Dave e Taylor venivano spesso per prendere pezzi o anche solo per passare del tempo».

«Dave faceva lo scemo, gli mettevamo un badge con scritto “Dave” sul petto e lo piazzavamo alle casse per prendere in giro la gente».

«Taylor sgusciava via dal reparto batterie e passava del tempo coi bambini. Per qualche motivo, un giorno mi sono ritrovato a controllare le sue fatture e ho notato che aveva acquisti per migliaia di dollari di strumentazione, quasi ogni settimana. Eppure non l’avevo mai visto uscire dal negozio con equipaggiamento tanto costoso».

«Allora sono andato dal mio capo preoccupato per una possibile frode e lui mi ha spiegato che quasi tutte le volte che veniva in negozio Taylor comprava qualcosa per qualche bambino. Che uomo di classe».

 

 
 
 
 
 
Visualizza questo post su Instagram
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

 

Un post condiviso da Tom Morello (@tommorello)



A questo link trovate l’ultima intervista di Rolling Stone a Hawkins, qui 10 sue grandi performance con e senza Foo Fighters e qui il ritratto dell’amico Stewart Copeland dei Police.

Altre notizie su:  Foo Fighters Taylor Hawkins