Home Musica News Musica

Tom Morello è d’accordo, il buco nero si deve chiamare come Chris Cornell

È nata una petizione per dedicare la recente scoperta scientifica al frontman di Soundgarden e Audioslave, autore di uno dei brani simbolo degli anni '90: "Black Hole Sun"

Chris Cornell durante un concerto di beneficienza nel gennaio 2017

Foto Kevin Winter/Getty Images for EBMRF

Dopo che, lo scorso 10 aprile, il telescopio Event Horizon è riuscito a fotografare un buco nero per la prima volta nella Storia, è immediatamente partita su Change.org una petizione per chiedere che la scoperta sia denominata in onore di Chris Cornell – il leggendario frontman dei Soundgarden e degli Audioslave scomparso nel 2017. La petizione cita tra i motivi, ovviamente, l’influenza di Black Hole Sun, il brano dei Soundgarden contenuto nell’album Superunknown, del 1994.

Adesso anche Tom Morello, amico e compagno di band di Cornell negli Audioslave, si è detto favorevole alla proposta: “Penso che sarebbe molto bello”, ha detto alla radio americana Rock 105 WRXR. “Non so chi abbia avuto l’idea della petizione, ma sono favorevole ad aggiungere ufficialmente il mio nome… mi sembra del tutto appropriato”. 

Al momento, la petizione ha quasi raggiunto il suo obiettivo di 50mila firme. Per garantirsi una risposta da parte della Casa Bianca, la petizione avrà bisogno di arrivare a 100mila sottoscrizioni. 

 

Leggi anche