Thom Yorke, guarda il video di ‘Free in the Knowledge’ degli Smile «per i musicisti, razza in estinzione» | Rolling Stone Italia
Home Musica News Musica

Thom Yorke, guarda il video di ‘Free in the Knowledge’ degli Smile «per i musicisti, razza in estinzione»

Ospite di Letters Live alla Royal Albert Hall, il cantante dei Radiohead ha suonato un pezzo del supergruppo con Tom Skinner dei Sons of Kemet e Jonny Greenwood

Il 30 ottobre Thom Yorke ha eseguito dal vivo un pezzo degli Smile, il gruppo in cui suona con Jonny Greenwood dei Radiohead e Tom Skinner dei Sons of Kemet. Ora il video è stato reso disponibile in modo ufficiale su YouTube.

Yorke ha suonato Free in the Knowledge alla Royal Albert Hall di Londra. Era ospite di Letters Live, una celebrazione delle corrispondenze letterarie a cui in passato hanno partecipato altri musicisti, da Nick Cave e Florence Welch, saliti sul palco a leggere missive più o meno celebri.

Oltre a eseguire Free in the Knowledge, Yorke ha letto “It’s a virus”, lettera aperta di Tom Waits a John Densmore dei Doors scritta nel 2002 dopo aver letto un articolo del batterista su The Nation e incentrata sull’idea che gli artisti non debbano vendere la propria voce e le proprie canzoni, in definitiva la propria credibilità, prestandosi a fare pubblicità.

Gli Smile hanno debuttato a maggio 2021 sul palco di Live at Worth Farm, evento in streaming del festival di Glastonbury, ma è la prima volta che un pezzo del trio viene eseguito di fronte al pubblico.

Yorke ha dedicato il pezzo ai musicisti, «razza in estinzione» a causa delle restrizioni per combattere il Covid. «C’è stato un momento, all’incirca un anno e mezzo fa, in cui mi sono chiesto se avrei mai rifatto una cosa del genere: è la prima volta che salgo sul palco da quanto è iniziata la pandemia. E tante cose sono successe. Sono un musicista britannico e in quanto tale mi è stato detto durante la pandemia che avrei dovuto considerare l’idea di riqualificarmi», ha detto Yorke prima dell’esecuzione, accompagnato dalla risate del pubblico. «Ci hanno poi detto che non avevamo più bisogno di andare in tour. Credo di appartenere a una razza in estinzione».

Altre notizie su:  The Smile Thom Yorke