Home Musica News Musica

The Drums e i loro ritornelli magnetici dal vivo a Roma

Che cosa è successo sotto e dietro al palco del gruppo che quasi tutti conoscerete per colpa di una canzone sul surf fin troppo orecchiabile

The Drums dal vivo al Qube di Roma

The Drums dal vivo al Qube di Roma

Per molti di noi i Drums sono e resteranno per sempre quelli del contagioso “oh mama I wanna go surfing” e di quella corsa in notturna lungo una spiaggia non meglio identificata.

Ed è proprio dal celebre videoclip (lo trovate qui sotto) che sembrano sbucare Jonathan Pierce e Jacob Graham – ovvero ciò che rimane della band di Brooklyn dopo le defezioni di Kessler e Hanwick dello scorso anno – in Italia per presentare la loro ultima fatica discografica, Encyclopedia.

Il video di “Let’s Go Surfing”:

Fin dall’attesissimo ingresso sul palco si capisce quanto la presenza scenica giochi un ruolo fondamentale nello stile del duo. La danza attraente del dorato Pierce, talmente biondo da dare quasi fastidio, che ricorda vagamente il Morrissey dei bei tempi, e i movimenti mimici di Graham, da dietro alla tastiera, catturano un pubblico in fermento per quel loro suono che è un pastiche di new-romantic del ventunesimo secolo, surf-pop di matrice west-coast e new-wave policromatica.

Dietro le quinte del concerto:
The Drums Roma

E così, tra un singolone e l’altro, l’ora abbondante di live scivola via trascinata da un tessuto di suoni sintetici, creati ad hoc da Graham, su cui si rincorrono riffettini squillanti à la Orange Juice ormai divenuti marchio di fabbrica del duo newyorchese. Fino a quel letale ritornello del quale pensavamo essercene sbarazzati, e che invece tornerà a perseguitarci nelle nostre routinarie giornate: “oh mamaaa..” .

Leggi anche