Home Musica News Musica

Tea Falco: «Nasciamo senza sesso. E poi ci vestono»

L'attrice diventa una Barbie per il nuovo video del suo alter ego musicale, Nea. Guarda "Virale" in anteprima

Continua il progetto musicale di Tea Falco/Nea: dopo il primo singolo, Bere, oggi vi presentiamo in anteprima Virale.

«Una canzone sulla libertà di esprimersi e sulle convenzioni sociali» ci racconta Tea, che nel video, diretto da lei, si presenta come una Barbie tutta selfie e pose: «Da piccoli ci propinano dei modelli che influenzano i nostri gusti, modelli che crescendo cerchiamo di imitare. Nel brano dico “Vera come… fanculo l’educazione”. Voglio essere naturale, senza seguire schemi, perché le donne più belle sono le donne libere».

Tea Falco – “Non etichettarmi”

Virale è la seconda parte di un progetto che racconta i cliché della società moderna e che diventerà un EP prodotto da Parallel Release: «Cambieremo sempre, ogni canzone sarà molto diversa dalle altre e in ogni video Tea interpreterà un personaggio diverso». Perché, anche se in musica, questo è un progetto a cui Tea si sta approcciando da attrice: «Non faccio la cantante. Interpreto dei personaggi che vogliono raccontare qualcosa». E in Virale, a suon di biondo platino e borse Gucci, il messaggio è chiaro: «Nasciamo liberi, senza sesso e nudi. E poi ci vestono».

Francesco Coco a.k.a. Parallel Release

Francesco Coco a.k.a. Parallel Release

Leggi anche