Home Musica News Musica

“Te lo do io l’Ics Factor”: Cristina Donà vi svela i segreti del mestiere

Ogni mese un musicista arrivato ci racconta i suoi trucchi. Dopo Cristiano Godano, tocca alla cantautrice milanese. Che ci dice: «Bisogna osare per riempire il foglio bianco»

L'ultimo album di Cristina Donà si intitola "Così vicini"

L'ultimo album di Cristina Donà si intitola "Così vicini"

Per me una canzone è un contenitore, come un quadro, una scultura, un libro, un film. Ogni opera creativa contiene un messaggio e lo esprime. Scrivere canzoni significa capire cosa voglio mettere nel contenitore e come far arrivare il contenuto a chi ascolta.

Una canzone pop è fatta di accordi, melodia e parole: si deve trovare il modo migliore per combinarli. Per questo ho sempre cercato qualcuno che potesse guardare da fuori il mio operato, una persona con cui collaborare: un musicista, un produttore, un supervisore per confrontarmi e combinare al meglio “contenitore” e “contenuto”.

Non ci sono momenti più adatti di altri per comporre, ma forse il luogo ha la sua importanza. Non è un caso che io abbia cominciato a farlo una volta trasferita tra le montagne della Val Seriana. Il paesaggio che mi circonda, dove la natura ha una parte preponderante, mi ispira e apre continuamente nuovi spazi, nuovi spunti.

Scrivere un brano mi dà, tra le altre cose, la possibilità di provare a entrare in ruoli anche distanti da me, come fossi un’attrice. Quando canto per la prima volta un nuovo testo provo varie tonalità e intenzioni, perché trovare la dimensione ottimale valorizza al massimo la voce.

Tra gli ostacoli maggiori alla creatività ci sono la paura e l’ansia da prestazione. Ogni volta che mi trovo davanti a un foglio bianco devo liberarmi da aspettative e osare. Quasi sempre basta una parola, una frase per cominciare, questo bisogna ricordarselo sempre. Mi piace “dipingere”, con la voce e con le parole.

Leggi la recensione del nuovo album di Cristina Donà, Così vicini

Questo articolo è stato pubblicato sul numero di ottobre di Rolling Stone. Leggi l’edizione digitale, cliccando qui sotto.

rolling-appstorerolling-googleplay

Leggi anche