Home Musica News Musica

Taylor Hawkins (Foo Fighters) contro gli U2: «Il nuovo album? Sembra un peto»

Il batterista del gruppo di Dave Grohl si aggiunge alla polemica: «L'operazione fatta su "Songs of Innocence" con la Apple sembra uscita da "1984"»

«Che diavolo è successo agli U2?», ha chiesto Taylor Hawkins durante un’intervista all’australiano themusic.com.au. «Voglio dire, devono aver pensato che sarebbe stata una grande idea: “Facciamo un patto: chiunque abbia un iPhone riceverà il vostro album a gratis!”», ha detto il batterista dei Foo Fighters, impegnato nella promozione del nuovo album (più serie tv) Sonic Highways.

Per Hawkins «gli U2 hanno sottovalutato l’effetto da Grande Fratello che la loro operazione con la Apple genera. “Hai un nuovo album degli U2” (dice con una voce robotica, ndr)… e niente, non riesci nemmeno a sbarazzartene, perciò alla Apple si sono dovuti inventare un’app per eliminarlo. È una cosa orribile».

Ma almeno l’album gli è piaciuto? «Non ci ho trovato niente di interessante», ha risposto Hawkins, «L’ho ascoltato una volta sola, perché il disco è così guastato da questo sapore orwelliano, da “1984”, che alla fine suona come una scoreggia in qualunque modo tu l’ascolti».

Gli U2 suoneranno stasera agli Mtv Europe Music Awards (nella stessa serata in cui si esibiranno Alicia Keys, Kiesza, Ariana Grande, Ed Sheeran, Enrique Iglesias, Charli XCX e Royal Blood).

Ci si aspetta una performance memorabile, visti i precedenti. L’evento verrà trasmesso dalle 21 in diretta su Mtv (e su Mtv Music, canale 67 del digitale terrestre, in lingua originale).

Leggi anche