Home Musica News Musica

Targhe Tenco 2020, il disco dell’anno è ‘Cip!’ di Brunori SAS

In novembre, Covid permettendo, verranno premiati a Sanremo anche Paolo Jannacci, Tosca, Nuova Compagnia di Canto Popolare e i dischi tributo a Francesco Guccini e Gianni Siviero

Foto: Leandro Emede

Cip! di Brunori SAS riceverà la Targa Tenco quale disco dell’anno. È stato diffuso stamattina l’elenco dei vincitori del premio dedicato alla canzone d’autore italiana. L’album di Brunori ha ottenuto 56 voti da parte dei giurati contro i 48 di Dell’odio dell’innocenza di Paolo Benevengnù, i 45 di Che vita meravigliosa di Diodato, i 24 di (dis)amore dei Perturbazione e i 21 di La piramide di Luca Madonia.

Paolo Jannacci fa dischi da quasi vent’anni, eppure il suo Canterò ha vinto la targa quale migliore opera prima – è effettivamente il suo primo disco come cantautore e non solo come musicista. Nella categoria dedicata alla canzone ha vinto Ho amato tutto scritta da Pietro Cantarelli e cantata da Tosca a Sanremo 2020. Tosca ha vinto anche come interprete per l’album Morabeza.

Miglior album in dialetto è Napoli 1534 della Nuova Compagnia di Canto Popolare. Si è verificato un ex aequo nella categoria album collettivo a progetto fra il tributo a Francesco Guccini Note di viaggio e Io credevo. Le canzoni di Gianni Siviero.

La cerimonia di consegna dei premi si terrà all’Ariston di Sanremo nel novembre 2020 durante il Premio Tenco.

Altre notizie su:  brunori sas