Tame Impala, in arrivo una collaborazione con gli Arctic Monkeys?

Durante un'intervista il leader della band, Kevin Parker, ha parlato della possibilità di lavorare insieme a Alex Turner e soci.

Kevin Parker dei Tame Impala. Foto di Roberto Ricciuti/Alamy Live News


Durante un’intervista rilasciata a Beats 1, il frontman dei Tame Impala, Kevin Parker, ha parlato di un possibile ritorno della band sul palco di Glastonbury, rispondendo anche riguardo a un’eventuale collaborazione con gli Arctic Monkeys.

«La cosa divertente è che ne stavo parlando con il mio manager, e pensavo ‘Cosa succederebbe se tornassimo a suonare a Glastonbury?’ Perché c’era la possibilità di essere gli headliner per l’Other Stage» ha detto Parker. «Abbiamo già avuto un’assaggio del Pyramid Stage (il palco principale del festival, nda), è stata un’emozione fortissima. Credo che potremmo tornare se ce lo chiedessero. Credo dovremmo raddoppiare laser e coriandoli!».

Durante l’intervista, inoltre, Parker ha parlato dell’eventualità di collaborare con gli Arctic Monkeys, dato che spesso Alex Turner ha dichiarato di essere un fan dei Tame Impala e che attualmente le due band condividono Cameron Avery, sul palco insieme ai Monkeys durante i concerti.

«Senza dubbio farei una collaborazione con loro, sono sempre entusiasta all’idea di provare nuove cose e non ho mai lavorato con un artista come Alex», ha affermato Parker, aggiungendo la sua opinione sull’ultimo lavoro in studio della band, Tranquility Base Hotel & Casino: «Non ho molto tempo libero per ascoltare nuova musica in questo periodo ma da quello che ho sentito è un album straordinario e sono fiero che Cameron sia stato coinvolto».

Parker, inoltre, ha aggiunto che i prossimi concerti saranno anche l’occasione perfetta per i Tame Impala per suonare nuovi brani dal vivo e che rimarrebbe “molto deluso” se un nuovo disco non uscisse entro la prossima estate dato che l’ultimo lavoro della band, l’acclamato Currents, risale al 2015.