Takeoff dei Migos è stato ucciso a colpi di pistola | Rolling Stone Italia
Home Musica News Musica

Takeoff dei Migos è stato ucciso a colpi di pistola

Il trapper è stato colpito mentre si trovava con il suo compagno di band Quavo in una sala da bowling di Houston dove si giocava a dadi. Aveva 28 anni

Takeoff in concerto

Foto: Barry Brecheisen/WireImage

Takeoff, uno dei tre membri del gruppo trap Migos, è stato ucciso questa notte a Houston. Lo riporta TMZ.

Secondo le prime ricostruzioni Takeoff, vero nome Kirshnik Khari Ball, si trovava all’interno di una sala da bowling chiamata 810 Billiards & Bowling insieme al suo compagno di band Quavo. I due stavano giocando a dadi (o per lo meno Quavo stava giocando a dadi) quando, a seguito di un litigio, è nata una sparatoria. Takeoff è stato colpito da una serie di colpi di pistola ed è morto sul colpo.

Secondo quanto riportato sui social da un presunto tesimone, Takeoff sarebbe stato colpito da uno o più proiettili vaganti, quindi non sparati volutamente contro di lui. Quavo è rimasto illeso. Altre due persone presenti sulla scena sono rimaste ferite e portate in ospedale.

La sparatoria è avvenuta attorno alle 2 e mezza del mattino, ma non si hanno notizie sui possibili assalitori. Il trapper aveva 28 anni.

Poco prima della sparatoria, Takeoff ha postato una foto nelle storie di Instagram:

Takeoff e Quavo hanno pubblicato ieri il videoclip di Messy, singolo estratto dal loro album collaborativo Only Built for Infinity Links, uscito lo scorso 7 ottobre.

Altre notizie su:  Migos Quavo takeoff