Home Musica News Musica

«Suck my dick»: Adele risponde a Tony Visconti

Il produttore di Bowie ha messo in dubbio l'autenticità della voce di Adele. E lei l'ha presa sul personale

La scorsa settimana, Tony Visconti, storico produttore di David Bowie, aveva commentato al The Daily Star lo stato della musica attuale, dicendo che spesso le canzoni che sentiamo sono parecchio manipolate. «Sappiamo che Adele ha una grande voce, ma è almeno discutibile se quella sia davvero la sua voce o quanto sia stata manipolata. Non lo sappiamo».

Adele ha preso l’attacco abbastanza sul personale. In un recente concerto a Parigi, la cantante ha dedicato un sonoro «Suck my dick!» a tutte le “teste di cazzo” che dicono che non sia sua la voce sul disco. Il video si può vedere qui sopra, tra un gridolino e l’altro.

Altre notizie su:  Adele Tony Visconti