Home Musica News Musica

Steve McQueen dirigerà un documentario sulla vita di Tupac

Il regista di '12 anni schiavo' è stato autorizzato a girare il film dalla società che gestisce l'eredità del rapper

Amaru Entertainment, la compagnia fondata da Afeni Shakur per gestire i progetti postumi del figlio scomparso, ha approvato un film sulla vita di Tupac. Il documentario sarà girato da Steve McQueen, il regista di 12 anni schiavo. «Sono molto commosso ed entusiasta al pensiero di esplorare la vita e il lavoro di questo artista leggendario», ha detto il regista.

Il film sarà prodotto da Jayson Jackson, già al lavoro sull’ottimo What Happened, Miss Simone?, da Nigel Sinclair (The Beatles: Eight Days a Week) e da Nicholas Ferrall. La squadra dietro al progetto, quindi, ha già discreta esperienza con i documentari a sfondo musicale.

Gloria Cox, l’unica sorella della recentemente scomparsa Afeni Shakur, parteciperà al progetto in veste di produttore esecutivo: «Mio nipote (Tupac) voleva fare questo documentario già nel 1996 e anche mia sorella era d’accordo. Mi sembra che abbiamo un team di cui sarebbero entrambi orgogliosi. Non abbiamo mai voluto riscrivere la storia di Tupac, vogliamo raccontare tutta la verità. Mia sorella non ha mai voluto difenderlo: voleva solo che tutti lo vedessero nella maniera più completa possibile».