Home Musica News Musica

Gli alieni e le passioni segrete di Steve Hackett a “Bonus Track”, stasera su Sky Arte

A seguire la #Genesisnight con i documentari "Genesis - Sum of the Parts" e "Rock Legends – Genesis"

Dal progressive rock dei Genesis al mondo del soprannaturale, per l’esoterismo e per i viaggi. Un inedito Steve Hackett, già membro dei Genesis e ora affermato chitarrista e compositore rock solista, confessa le sue passioni segrete durante la seconda puntata di Bonus Track, la produzione originale di Sky Arte HD in onda mercoledì 24 febbraio alle 21.10. A seguire la #Genesisnight con i documentari Genesis – Sum of the Parts e Rock Legends – Genesis.

Ma riapriamo l’X-File di Hackett, che ovviamente deve la sua notorietà internazionale soprattutto per il suo lavoro nei Genesis, con cui ha inciso otto album dal 1971 al 1977, parlerà della sua esperienza nella storica band, ripercorrerà i momenti più salienti della sua carriera da solista e racconterà la sua passione per tutto ciò che è soprannaturale, per l’esoterismo e per i viaggi. Un amore senz’altro poco noto al grande pubblico, anche se il suo album di esordio, Voyage of the Acolyte scopriva già in parte questo suo interesse e che Hackett rivelerà davanti alle telecamere di Sky Arte HD in un’ampia intervista rilasciata anche tra le strade di Londra, lungo le rive del Tamigi dove ha abitato da ragazzino.

Leggi anche