Home Musica News Musica

Stellafest, il festival virtuale di Stella McCartney contro la violenza sulle donne

È un festival digitale con una line-up di artisti da tutto il mondo che si svolgerà dal 9 al 12 luglio. Le performance degli artisti coinvolti saranno filmate dalle loro case e trasmesse sui social, TikTok compreso

Stella McCartney ha annunciato il lancio di Stellafest, un festival digitale con una line-up di artisti da tutto il mondo che si svolgerà dal 9 al 12 luglio. Le performance degli artisti coinvolti saranno filmate dalle loro case e trasmesse sui canali di Stella McCartney (che adesso è anche su TikTok).

 

L’obiettivo è creare un festival veramente globale, usando la tecnologia e i social, ha spiegato McCartney. “Anche se sono stata triste di non aver potuto vedere papà e tutti gli altri grandi artisti che avrebbero dovuto suonare quest’anno al Glastonbury, abbiamo deciso di mettere insieme una line-up incredibile per fare sentire le nostre voci contro la violenza sulle donne, una causa che oggi è più urgente che mai”.

La lotta alla violenza sulle donne – un problema che riguarda una donna su tre in tutto il mondo e che con l’emergenza coronavirus si è fatto ancora più pressante – sarà il fondamento del festival.

Tra gli artisti che si esibiranno c’è Francesca Michielin, oltre a Taylor Hawkins, Brian Wilson, Kelis, Chloe x Halle, Sono, Zuri Marley e tanti altri che verranno annunciati di giorno in giorno. Gli artisti metteranno anche all’asta (per beneficenza) una serie di esperienze esclusive in loro compagnia, come un corso di cucina con Kelis, o una discussione di 10 minuti con Alicia Keys.