Stella Parton difende la sorella Dolly: «Vergognatevi voi, non lei» | Rolling Stone Italia
News Musica

Stella Parton difende la sorella Dolly: «Vergognatevi voi, non lei»

La sorella di Dolly ha difeso la cantautrice dopo alcuni tweet arrivati a causa del look sfoggiato durante l'esibizione alla partita del Ringraziamento dei Dallas Cowboys

Stella Parton difende la sorella Dolly: «Vergognatevi voi, non lei»

Dolly Parton è stata la star dell’halftime show della partita del Ringraziamento dei Dallas Cowboys. Una esibizione che ha fatto un po’ discutere gli hater, che l’hanno attaccata per il suo outfit (un costume da cheerleader). Commenti messi a tacere dalla sorella minore Stella: «Personalmente penso che mia sorella maggiore Dolly fosse carina da morire nel suo costume da cheerleader dei Dallas Cowboys durante lo spettacolo», ha scritto. «A quelli di voi che sono così critici nei confronti di una 77enne che spacca sui tacchi, dico vaffanculo. Vergognatevi voi, non lei».

Nell’halftimeshow Dolly ha cantato classici come Jolene e 9 to 5, oltre alle cover di We Are the Champions e We Will Rock You dei Queen.

Il suo ultimo album, Rockstar, è una compilation di 30 tracce tra brani nuovi e cover di classici come Purple Rain di Prince, (I Can’t Get No) Satisfaction dei Rolling Stones e molti altri. Tr gli ospiti del disco Paul McCartney, Elton John, Sting, Debbie Harry, Miley Cyrus, Lizzo e molti altri.

Altre notizie su:  Dolly Parton