Home Musica News Musica

St. Vincent, ascolta la sua ultima produzione

La canzone si intitola ‘Break’ ed è interpretata da Julia Stone. Dice Annie Clark che «è una versione distorta di ‘You Can Call Me Al’» di Paul Simon

L’australiana Julia Stone non pubblica un album solista da otto anni. Torna ora con un pezzo euforico intitolato Break prodotto da St. Vincent e Thomas Barlett. Il video diretto da Jessie Hill è ambientato a Città del Messico. Fra i musicisti, compaiono Stella Mozgawa delle Warpaint e da Bryce Dessner dei National.

«Parla di quando incontri per la prima volta una persona che ti piace e la chimica impazzisce», ha detto Stone, «parla di godersi quel momento senza pensare a quel che verrà». St. Vincent: «Mi hanno colpito il feeling e l’atmosfera, è un pezzo accattivante, ma in modo strano. È una versione distorta di You Can Call Me Al» di Paul Simon.

L’ultimo album solista di Stone è By the Horns del 2012. la cantautrice ha pubblicato quattro album col fratello a nome Angus & Julia Stone, il più recente dei quali è Snow del 2017. All’inizio di quest’anno, dopo gli incendi che hanno colpito il suo Paese, Stone ha messo insieme l’album di beneficenza Songs for Australia contenente cover di Kurt Vile, National, Damien Rice, Laura Mvula e altri. Abbiamo raccontato la storia del disco in questo articolo.

Altre notizie su:  Angus & Julia Stone St. Vincent