Soundgarden di nuovo insieme dopo la morte di Chris Cornell

Il chitarista Kim Thayil e il batterista Matt Cameron sono tornati a suonare insieme in un supergruppo tributo agli MC5, di recente sul palco insieme ai Pearl Jam

Il chitarrista dei Soundgarden Kim Thayil e il batterista Matt Cameron hanno suonato insieme per la prima volta dopo la morte di Chris Cornell. L’occasione è stata un concerto in Danimarca, insieme a una superband chiamata MC50, nata come tributo al leggendario gruppo di Detroit, gli MC5, celebri soprattutto per l’inno politico Kick Out the Jams. Durante lo show la band ha suonato Come Together canzone estratta proprio dall’album Kick Out the Jams, lavoro di debutto degli MC5.

Insieme ai due Soundgarden, gli MC50 comprendevano anche Wayne Kramer, cgitarrista della formazione originale degli MC5 – di recente impegnato con l’autobiografia The Hard Stuff: Dope, Crime, the MC5 and My Life of Impossibilities, in uscita il 14 agosto – oltre che Brendan Canty dei Fugazi, Dug Pinnick dei King’s X e Marcus Durant degli Zen Guerrilla. Gli MC50 recentemente hanno raggiunto sul palco i Pearl Jam – altra band in cui Matt Cameron suona la batteria – in Belgio per il Rock Werchter festival, dove insieme hanno suonato Kick Out the Jams, con Kramer che ha diviso il microfono con Eddie Vedder.

La superband partirà in autunno per un tour in Nord America, con inizio previsto il prossimo 5 settembre a Fort Lauderdale con la ovvia conclusione a Detroit il 27 ottobre. In seguito passeranno anche dall’Europa, con la data italiana programmata per il 21 novembre all’Alcatraz di Milano.

Leggi anche: