Sono tornati i National (che pensavano di essere arrivati al capolinea) | Rolling Stone Italia
News Musica

Sono tornati i National (che pensavano di essere arrivati al capolinea)

La crisi scongiurata, oggi la canzone sul doomscrolling 'Tropic Morning News', ad aprile un album con Taylor Swift, Phoebe Bridgers e Sufjan Stevens, da maggio il tour

I National

Foto: Josh Goleman

Il nuovo album dei National First Two Pages of Frankenstein uscirà il 28 aprile. La band di Matt Berninger l’ha annunciato ieri pubblicando il primo singolo estratto. Il pezzo s’intitola Tropic Morning News ed era già stato presentato dal vivo in varie occasioni, tra cui il Primavera Sound.

«Quando Matt è arrivato con quella canzone, nel pieno della sua depressione, ci è sembrato un punto di svolta», spiega il co-autoe del pezzo Aaron Dessner in un comunicato stampa. «È quasi dylaniana nei testi ed è molto divertente da suonare; improvvisamente tutto è sembrato rivivere».

Il titolo è un’invenzione di Carin Besser, moglie del cantante e co-autrice del pezzo, e ha a che fare col cosiddetto doomscrolling, l’azione di scorrere in modo compulsivo pagine web o social in cerca di cattive notizie. «L’idea di riferirsi alla cupa drammaticità dei notiziari in modo così leggero ha sbloccato qualcosa in me», spiega Berninger. «È diventata una canzone che parla della difficoltà di esprimersi e del tentativo di entrare in contatto con qualcuno quando il rumore del mondo affossa ogni possibilità di conversazione».

Nella versione in studio della canzone è presente la London Contemporary Orchestra diretta da Robert Amers, con un arrangiamento di Bryce Dessner, che ha una carriera parallela di compositore di musica “colta”.

L’ultimo album dei National è I Am Easy to Find del 2019. Dopo la pubblicazione, il gruppo è entrato in crisi. «Non riuscivo a trovare testi o melodie e quel periodo è durato più di un anno», dice Berninger nel comuniciato. «Anche se siamo sempre stati ansiosi e abbiamo litigato spesso durante la lavorazione di un disco, questa è stata la prima volta in cui ci è sembrato che le cose fossero davvero arrivate alla fine».

Alla fine, dice Bryce Dessner, «siamo riusciti a tornare insieme e ad affrontare tutto da un’angolazione diversa, e grazie a questo siamo arrivati a quella che sembra una nuova era per la band».

First Two Pages of Frankenstein (qui sotto la track list) conterrà i featuring di Sufjan Stevens, Taylor Swift e Phoebe Bridgers (che ha appena pubblicato tre pezzi col trio Boygenius composto con Lucy Dacus e Julien Baker, antipasto dell’album che uscirà 31 marzo).

1. Once Upon a Poolside (feat. Sufjan Stevens)
2. Eucalyptus
3. New Order T-Shirt
4. This Isn’t Helping (feat. Phoebe Bridgers)
5. Tropic Morning News
6. Alien
7. The Alcott (feat. Taylor Swift)
8. Grease In Your Hair
9. Ice Machines
10. Your Mind Is Not Your Friend (feat. Phoebe Bridgers)
11. Send For Me 

I National hanno anche annunciato un tour americano che partirà nel mese di maggio e si protrarrà in estate. A settembre la band arriverà in Europa dove sono per ora previste dieci date (con supporter in alcune Soccer Mummy e in altre Bartees Strange), nessuna per ora in Italia.

Altre notizie su:  the National