Home Musica News Musica

Sonic Youth, a giugno torna “Daydream Nation”

Band sempre "divorziata" ma non per questo meno attiva: si lavora anche alle ristampe dei Ciccone Youth. E poi arriveranno EVOL, Confusion is Sex, Sister...

In una foto pre-divorzio, p.g.c. Matador Records

Continuano a maturare i frutti del poderoso lavoro di sistemazione degli archivi di casa Sonic Youth, che anche nell’attuale stato di pausa dovuto al divorzio Kim Gordon-Thurston Moore continuano a lavorare per digitalizzare oltre trent’anni di materiali audio rari e a rischio deperimento.

Nel 2012 Lee Ranaldo aveva dettagliato le attività di catalogazione del monumentale repertorio della formazione newyorkese: ora si viene a sapere che tornerà nei negozi in versione rimasterizzata Daydream Nation.

Su un annuncio pubblicato sul sito ufficiale dei SY si legge – in maniera un po’ laconica! – che lo storico lavoro sarà ripubblicato il 10 giugno sia in CD che in doppio vinile, e contemporaneamente tornerà disponibile (ma solo in CD) l’unico album full-lenght del progetto Ciccone Youth, formato dal gruppo insieme al bassista Mike Watt. Insieme solo per un paio di anni, erano diventati famosi per le loro versioni delle canzoni di Madonna, dal cui cognome avevano preso il nome:

Entrambi i dischi verranno stampati dagli stessi Sonic Youth e distribuiti dalla Revolver/Midheaven. A Daydream Nation e The Whitey Album dei Ciccone Youth seguiranno le ristampe sia in LP che in CD di tutto il catalogo dei Sonic Youth precedente al passaggio alla Geffen: quindi Bad Moon Rising, EVOL, Sister, Confusion is Sex. In più sarà distribuita in DVD la compilation di rarità Screaming Fields of Sonic Love (devono ancora essere comunicate le date di uscita per tutte queste pubblicazioni successive).

Leggi anche