Home Musica News Musica

Soft Pink Truth, non avete mai ascoltato il black metal così!

Da progetto parallelo dei Matmos, ecco "Why Do the Heathens Rage?": conterrà dieci pezzi famosi, dai Venom ai Darkthrone, "in salsa sintetica"

[soundcloud url=”https://api.soundcloud.com/tracks/132252233″ params=”color=ff5500″ width=”100%” height=”166″ iframe=”true” /]

La metà di giugno vedrà il ritorno dei Soft Pink Truth, progetto parallelo dei Matmos (molto noti per essere stati collaboratori di Björk: il solo Drew Daniel, musicista-manipolatore che si nasconde dietro la sigla, ha annunciato l’uscita di Why Do the Heathen Rage? che consiste di “versioni “sintetizzate di canzoni black metal”, si legge in una nota stampa, che definisce l’album “un appuntamento bollente fra due sottoculture dei primi anni Novanta che sono ugualmente considerate incogrue: la rave cultura e il black metal”.

Questa la tracklist, che attinge dagli ascolti personali di Daniel:

1. Invocation for Strength
2. Black Metal (Venom)
3. Sadomatic Rites (Beherit)
4. Ready to Fuck (Sarcofago)
5. Stanic Black Devotion (Sargeist)
6. Beholding the Throne of Might (Darkthrone)
7. Let There Be Ebola Frost (AN)
8. Buried by Time and Dust (Mayhem)
9. Maniac (Hellhammer)
10. Grim and Frostbitten Gay Bar (Impaled Northern Moonforest)

In alto si può ascoltare la cover proprio di Black Metal dei Venom, mentre di seguito ecco un “trailer” per tutto l’album:

Leggi anche