Home Musica News Musica

Sfera Ebbasta: ‘Mademoiselle’ è la risposta del trapper alle accuse

Il testo è una risposta alle critiche che gli sono piovute addosso negli ultimi mesi

Sfera Ebbasta è tornato con una canzone, la prima del 2019, che si intitola Mademoiselle.

“Sono sempre stato zitto, ho sempre cercato di fare il superiore di farmi scivolare la cosa”, ha detto Sfera. “Però noto che la situazione sta diventando tragica. Sono mesi che mi sveglio ogni giorno e trovo il mio nome su qualche giornale o telegiornale in cui vengo diffamato gratuitamente. In un paese come l’Italia dove ci sono un milione di problemi questi dove lo trovano il tempo per analizzare i miei testi? Quando mai ho detto che drogarsi è giusto? Io ho parlato di me stesso, di quello che ho fatto io e di quella che è stata la mia vita. Se i ragazzini mi vedono come un esempio non perché mi fumo le canne, ma perché ce l’ho fatta”.

Quello a cui fa riferimento Sfera è, ovviamente, l’ondata di critiche di cui è stato sommerso dopo la tragedia di Corinaldo. Da quel momento in avanti, il trapper è finito suo malgrado sotto i riflettori ed è stato accusate di diverse cose, dall’istigazione all’uso di droga in giù.

Qui di seguito il testo della canzone (prodotta da Charlie Charles):

Ti do il benvenuto in Italia
Il paese di chi non ci mette mai la faccia
Se tuo figlio spaccia è colpa di Sfera Ebbasta
Non di tutto quello che gli manca
Non ci penso e faccio: “Oh, oh, oh, oh, oh”
Qualsiasi cosa dico sarà usata contro di me
All’intervista non rispondo oh, oh, oh
Come al cellulare se mi chiama la mia ex

Tu chiama la polizia, uh, ehi
Dicono che è colpa mia, uh, ehi
Ma nelle tasche non ho nulla, giuro, tenente
Nullatenente, adesso ho tutto quello che mi serve

Qua tutti puntano il dito, uh, mademoiselle
Perché fumo, perché bevo, perché spendo ’sto cash
E anche chi ti sorrideva adesso non è tuo friend
Perché vuole ciò che hai, tenerlo tutto per sé
Non ci penso e faccio: “Oh, oh, oh, oh, oh
Oh, oh, oh, oh, oh”
Io non ci penso e faccio: “Oh, oh, oh, oh, oh
Oh, oh, oh, oh, oh”

Mamma, non ti preoccupare della censura
Questo sembra scemo, sembra che non arriva all’uva
La mia faccia in copertina solo per copertura
Un esorcista ha detto che gli faccio paura
Ma qui è la stessa storia da anni
E mi fai quasi pensare io fumo e tu ti sballi
E no, non voglio dire nulla di sbagliato
Ma anche se non dici nulla qua comunque ti sbagli

Chiamano la polizia, uh, ehi
Dicono che è colpa mia, uh, ehi
Ma nelle tasche non ho nulla, giuro, tenente
Nullatenente, adesso ho tutto quello che mi serve

Qua tutti puntano il dito, uh, mademoiselle
Perché fumo, perché bevo, perché spendo ‘sto cash
E anche chi ti sorrideva adesso non è tuo friend
Perché vuole ciò che hai, tenerlo tutto per sé
Non ci penso e faccio: “Oh, oh, oh, oh, oh
Oh, oh, oh, oh, oh”
Io non ci penso e faccio: “Oh, oh, oh, oh, oh
Oh, oh, oh, oh, oh”
Io non ci penso e faccio: “Oh, oh, oh, oh, oh
Oh, oh, oh, oh, oh”

Leggi anche