Home Musica News Musica

Serge Pizzorno dei Kasabian: «I Radiohead mi hanno cambiato la vita»

«Ho amato "OK Computer" ma quando uscii "Kid A" non ascoltai altro per tre giorni... mi fece capire quel che è in grado di creare una rock band», ha rivelato durante un'intervista il leader dei Kasabian

Foto via Getty Images

Durante un’intervista rilasciata per il magazine Q, il frontman dei Kasabian Serge Pizzorno ha rivelato come la sua vita cambiò per sempre il giorno in cui ascoltò per la prima volta Kid A, l’album con cui nel 2000 i Radiohead aprirono un nuovo capitolo della musica contemporanea.

«Ho amato OK Computer, ma quando venne pubblicato Kid A la mia vita è cambiata», ha confessato il chitarrista. «All’epoca si trovava un leak su Napster e un mio amico mi passò un cd di Everything In Its Right Place; per tre giorni non ascoltai nient’altro, studiai la canzone, ci uscii di testa».

«È canzone più bella che abbia mai ascoltato – continua Pizzorno – e quando uscì l’album non smisi mai di sentirla. Quel brano ebbe un’influenza enorme su di me, mi fece capire quel che è in grado di creare una rock band. Fare un album epocale e poi andare oltre, e fare qualcosa di diverso… è una lezione che non dimenticherò mai».

«Credo che Thom Yorke, a livello vocale, sia il numero uno al mondo, la sua voce mi fa provare sensazioni che solo Marvin Gaye è in grado di suscitarmi», ha rivelato Pizzorno. Il chitarrista ha poi parlato del TRNSMT, il festival nato quest’anno che debutterà proprio con il live dei Radiohead il prossimo 7 luglio e che il giorno dopo, sullo stesso palco, vedrà andare in scena la performance dei Kasabian: «Non l’ho mai incontrato prima… Sarà un onore salire sul suo stesso palco, credo che attaccherò il poster del concerto nel mio studio».

Leggi anche