Home Musica News Musica

Sean Lennon si lamenta: «Mi vedono come il figlio viziato e fannullone di John e Yoko»

Il figlio dell'ex Beatles si è lasciato andare, descrivendo le sensazioni di una vita passata all'ombra di due genitori importanti. Sarà, ma a noi sembra un piagnisteo

Fonte: Facebook. Crediti: Eric Echo

Fonte: Facebook. Crediti: Eric Echo

Il figlio di John Lennon e Yoko Ono, Sean, si è lasciato andare, confidando al Guardian tutte le frustrazioni di una vita all’ombra dei genitori.

«Qualsiasi cosa faccia, per la gente sarò sempre il figlio viziato e fannullone di John Lennon e Yoko Ono», si è lamentato l’artista, riferendosi ai propri lavori di produttore con i Fat White Family o i Moonlandigz: «Avverto sempre delle aspettative verso di me, sia positive che negative, e questo è dovuto al fatto che mio padre era uno dei Beatles.»

Suona come comprensibile, ma è un problema che potrebbe risolversi con un semplice nome d’arte dietro a cui nascondersi. Ecco la risposta: «Sarebbe irrispettoso nei confronti miei, di mio padre e della mia famiglia più in generale. Mi sento tipo “perché non posso essere fiero di chi sono?” Non voglio nascondermi.»

Tutto legittimo, ma forse un comportamento simile non è il massimo per chi non vuole passare per viziato e brontolone. Non credete?

Altre notizie su:  John Lennon Sean Lennon